BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cinque enti bergamaschi tra i più veloci “pagatori” dei fornitori

Il Comune di Albino, la Comunità Montana dei laghi bergamaschi, il comune di Capriate e il Comune di Scanzorosciate e quello di Zogno: sono ben 5 gli enti bergamaschi che rientrano nei primi cento posti della classifica dei "migliori" pagatori.

Il Comune di Albino, la Comunità Montana dei laghi bergamaschi, il comune di Capriate e il Comune di Scanzorosciate e quello di Zogno: sono ben 5 gli enti bergamaschi che rientrano nei primi cento posti della classifica dei "migliori" pagatori.

Emerge dal monitoraggio del Ministero dell’Economia e Finanza (Mef) che ha verificato come la Pubblica amministrazione paghi in media i fornitori in 40 giorni.

Ma se questa è una media ci sono realtà che pagano in tempi più rapidi e sono quasi totalmente enti del Nord e del centro Italia.

Al primo posto (si tratta di dati del periodo compreso tra il 1° luglio 2014 e il 30 giugno 2015) c’è la provincia di Arezzo che liquida i fornitori in 13 giorni.

Ed ecco come son mesi i primi enti orobici: il Comune di Albino è 16° e paga in 21 giorni; la Comunità montana dei Laghi è 28esima e liquida in 27 giorni; il Comune di Capriate San gervasio è 63° e rimborsa in 35 giorni; il Comune di Scanzorosciate è 72° e paga in 37 giorni, il Comune di Zogno è 95° e paga in 48 giorni.

Dopo l’avvio della fatturazione elettronica obbligatoria verso la Pubblica amministrazione il governo ha messo in campo anche un controllo sui tempi dei pagamenti, reso più agevole dalla piattaforma digitale su cui ora viaggiano tutti i dati.

Le fatture registrate dal 1° luglio 2014 al 30 giugno di quest’anno sono state 8 milioni, per 46 miliardi di euro. Ma finora i dati sui pagamenti sono disponibili su 2 milioni di fatture (per 10 miliardi), e danno appunto un tempo medio di 40 giorni.

 Ecco la tabella

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lionello

    Bel risultato, calcolando che usano soldi degli altri (nostri). Applausi, da andarne fieri per averlo ottenuto! Siamo il Paese dell’incontrar, dove si glorifica chi ci spende in fretta i soldi, non come li spende! PAZZESCO!

    1. Scritto da roberta

      Non hai capito proprio niente.
      Una volta deciso di realizzare un’opera e un servizio, chi presta il proprio lavoro (impresa edile, negozio, cooperativa, ecc.) è giusto che sia pagato; e subito, non mesi dopo! Perchè nel frattempo magari le aziende falliscono.
      Sapere che una persona che non è in grado di capire queste cose ha il mio stesso identico diritto di voto mi mette i brividi.

      1. Scritto da Lionello

        Credo che l’Italia sia messa in ginocchio da un eccesso di spesa pubblica e di sprechi, non da eccesso di parsimonia…. Le ditte giustamente vanno pagate, ma magari c’è da vedere prima se sono lavori sempre necessari. Anche il nuovo ospedale verrà pagato, ma più del doppio del preventivo iniziale: tutto a posto, nessuna obiezione? Anche la strada della Valle Brembana verrà finita e pagata, ma con un bel surplus di spese rispetto all’inizio: tutto regolare? Paghiamo a cuor leggero?

      2. Scritto da silvio

        Hai ragione Roberta, purtroppo certa gente vota e anche se ha evidenti limiti cerebrali, decide come gli atri

        1. Scritto da Lucio

          Sì, gli “atri” dei condomini…… ‘mpara a scrìf!!!

        2. Scritto da Lionello

          Pensa come è stata pagata “giustamente” la ditta Rozzi per i lavori stradali fatti in Bergamasca. Ne avremmo anche fatto a meno, di strade demenziali simili. Spero che almeno questo commento venga pubblicato

  2. Scritto da Gian

    Ci sono comuni piccoli, dove ho prestato servizio, che pagavano in media di 15 giorni!

  3. Scritto da Controllare

    Comunque non é una classifica reale: basta vedere sui postali dei comuni: amministrazione trasparente alla voce pagamenti dell’amministrazione e si scopre che altri comuni bergamaschi sono ottimi pagatori.

    1. Scritto da pablo

      dunque il MEF raccoglie i dati direttamente dai Comuni, poi pubblica i risultati ufficiali della raccolta… ma naturalmente, come sempre, salta fuori un “controllare” qualsiasi che pretende di saperne di più. cosa dobbiamo dirle? grazie per averci illuminato.

  4. Scritto da roberta

    Non so se è un errore mio, ma il link alla tabella non funziona