BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tesmec, nel primo semestre crescita a doppia cifrea Il fatturato a più 55,6%

Tesmec Spa, tra i principali player mondiali in grado di offrire soluzioni integrate per infrastrutture relative al trasporto di energia elettrica, dati e materiali, ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 che registra un forte incremento di tutti i principali risultati economici del gruppo: Fatturato +55,6%; EBITDA +59,6%; EBIT +81,1%; Utile Netto +282,4%.

Il Consiglio di Amministrazione di Tesmec Spa (MTA, STAR: TES), tra i principali player mondiali in grado di offrire soluzioni integrate per infrastrutture relative al trasporto di energia elettrica, dati e materiali, riunitosi nella giornata di martedì 11 agosto sotto la Presidenza di Ambrogio Caccia Dominioni, ha esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 che registra un forte incremento di tutti i principali risultati economici del Gruppo: Fatturato +55,6%; EBITDA +59,6%; EBIT +81,1%; Utile Netto +282,4%.

Nella semestrale al 30 giugno 2015 del Gruppo Tesmec per la prima volta viene consolidata Marais Technologies SAS, società francese a capo di un gruppo internazionale leader nei servizi di noleggio e costruzione di macchinari per infrastrutture nei settori telecomunicazioni, elettrico e gas, acquisita lo scorso 8 aprile. In dettaglio, nei primi sei mesi del 2015 il Gruppo registra Ricavi pari a 85,1 milioni di euro, in incremento del 55,6% rispetto ai 54,7 milioni di euro dello stesso periodo dell’esercizio precedente. I tre settori di attività contribuiscono in modo diverso a tale risultato: il Gruppo, infatti, consegue crescite del fatturato nel settore Tesatura e Trencher, rispettivamente del 106% e del 49%, mentre la variazione del settore Ferroviario è in gran parte riconducibile alla natura tipica di un business caratterizzato da commesse di lunga durata e, corrispondentemente, lunghi tempi di perfezionamento delle trattative. Per quanto riguarda la seconda parte dell’esercizio 2015, i ricavi del Gruppo dovrebbero registrare una significativa crescita, sia organica che derivante dall’acquisizione del Gruppo Marais.

Ci si attende, inoltre, un miglioramento dei margini, anche grazie all’apporto del Gruppo Marais. Il livello d’indebitamento è previsto in diminuzione, grazie alle azioni avviate per l’efficientamento del capitale circolante. Stanno proseguendo, infine, le attività d’integrazione con il Gruppo Marais che consentono al Gruppo Tesmec di avvalersi di competenze tecnologiche nel settore delle telecomunicazioni e della posa di fibra ottica e di cavi elettrici interrati.

Ci si attende, pertanto, una crescita della divisione Trencher anche in questo segmento di mercato, alla luce dei piani di investimento previsti in molti paesi. Principali risultati consolidati relativi al primo semestre dell’esercizio 2015 Al 30 giugno 2015, il Gruppo Tesmec ha realizzato Ricavi consolidati pari a 85,1 milioni di euro, in aumento del 55,6% rispetto ai 54,7 milioni di euro registrati nello stesso periodo dell’esercizio 2014, grazie principalmente agli incrementi nel settore Tesatura (+106%) e Trencher (+49%).

Senza considerare gli effetti dell’acquisizione del Gruppo Marais, la crescita complessiva dei ricavi sarebbe stata pari al 45,3% e quella del settore Trencher al 27,3%. Ricavi consolidati per segmento di business e area geografica al 30.06.2015 Per quanto riguarda il settore Tesatura, il Gruppo Tesmec nel primo semestre 2015 ha registrato Ricavi pari a 45,9 milioni di euro, in aumento del 106% rispetto ai 22,3 milioni di euro dei primi sei mesi dell’esercizio 2014, grazie principalmente all’ordine relativo alla fornitura di equipaggiamenti al gruppo Abengoa per la costruzione di oltre 5.000 km linee da 500kV in Brasile.

Il Gruppo ha, inoltre, confermato l’avviamento del nuovo business dell’Automazione con ricavi e ordini in crescita. Il Fatturato del settore Trencher relativo al primo semestre 2015 ammonta a 38,6 milioni di euro, in crescita del 49% rispetto ai 25,9 milioni di euro al 30 giugno 2014, grazie ai contributi positivi delle vendite sul mercato americano e in Medio Oriente, oltre che al consolidamento dei ricavi del Gruppo Marais che, nel periodo dall’8 di aprile al 30 giugno 2015, sono stati pari a 5,6 milioni di euro.

Per quanto riguarda, infine, il settore Ferroviario, a seguito del prolungamento delle attività di collaudo finale relative alle commesse in corso, si registra uno slittamento dei Ricavi che al 30 giugno 2015 ammontano a 625 mila euro, rispetto ai 6,5 milioni di euro del primo semestre 2014. Al 30 giugno 2015, il Margine Operativo Lordo (EBITDA) consolidato è pari a 14,2 milioni di euro, in crescita del 59,6% rispetto agli 8,9 milioni di euro registrati al 30 giugno 2014. Gli utili netti non ricorrenti includono 2,6 milioni di euro di ricavi relativi al Badwill e 494 mila euro di costi per servizi, entrambi relativi all’acquisizione del Gruppo Marais. EBIT al 30.06.2015 Il Risultato Operativo (EBIT) al 30 giugno 2015 del Gruppo Tesmec è pari a 9,6 milioni di euro, in miglioramento dell’81,1% rispetto ai 5,3 milioni di euro al 30 giugno 2014. Oneri e proventi finanziari netti al 30.06.2015 Gli oneri finanziari netti del Gruppo Tesmec nel primo semestre 2015 sono pari a 769 mila euro, rispetto al 30 giugno 2014 quando erano pari a 2,2 milioni di euro. Tale miglioramento riflette principalmente gli effetti del diverso andamento del cambio USD/Euro nei due periodi di riferimento, nonché minori interessi passivi generati dalla stipulazione di nuovi finanziamenti a medio/lungo termine a fronte delle numerose iniziative di investimento intraprese dal Gruppo. Utile Netto al 30.06.2015

L’Utile Netto consolidato al 30 giugno 2015 del Gruppo Tesmec è pari a 6,5 milioni di euro, in crescita del 282,4% rispetto agli 1,7 milioni di euro al 30 giugno 2014 e beneficia anche della riduzione del tax rate da 35% al 27% principalmente per il Badwill sopraindicato.

Capitale circolante netto al 30.06.2015 Il capitale circolante netto del Gruppo Tesmec al 30 giugno 2015 è pari a 67,2 milioni di euro, rispetto ai 57,9 milioni di euro al 31 dicembre 2014. Tale andamento è principalmente riconducibile all’incremento della voce crediti commerciali che riflette l’andamento dei ricavi del periodo, oltre che all’aumento del magazzino per la copertura delle vendite previste nei prossimi mesi dell’anno. Posizione Finanziaria Netta al 30.06.2015 L’Indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2015 del Gruppo Tesmec è pari a 90,8 milioni di euro, rispetto ai 73,4 milioni di euro al 31 dicembre 2014.

Non considerando gli effetti del principio IAS 17 per il contratto di locazione della sede di Grassobbio, l’Indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2015 sarebbe pari a 72,5 milioni di euro, mentre al 31 dicembre 2014 sarebbe stato pari a 54,5 milioni di euro.

La variazione rispetto al 31 dicembre 2014 è principalmente riconducibile all’acquisizione del Gruppo Marais, che ha determinato l’assunzione di nuovo debito per 13,6 milioni di euro, alla stagionalità del business, alle variazioni intervenute nel circolante, oltre che al pagamento dei dividendi. Portafoglio Ordini al 30.06.2015 Al 30 giugno 2015, il Portafoglio Ordini Totale del Gruppo Tesmec ammonta a 70,2 milioni di euro – dei quali 23,6 milioni di euro riferiti al settore Tesatura, 36,7 milioni di euro al settore Trencher e 9,9 milioni di euro al settore Ferroviario – rispetto ai 69 milioni di euro al 30 giugno 2014. Nel portafoglio totale sono inclusi 8 milioni di euro di ordini del Gruppo Marais. Eventi rilevanti relativi al primo semestre 2015 In data 19 marzo 2015, Cerved Rating Agency, l’agenzia di rating italiana specializzata nella valutazione del merito di credito di imprese non finanziarie, ha confermato il rating solicited “A2.2” relativamente al prestito obbligazionario “Tesmec S.p.A. 6% 2014-2021” (ISIN: IT0005012247), negoziato sul mercato ExtraMOT PRO organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

In data 8 aprile 2015, Tesmec S.p.A. ha concluso l’operazione di acquisizione dell’intero capitale sociale di Marais Technologies SAS. Tale operazione riveste un’importanza strategica per Tesmec in quanto consente al Gruppo di avvalersi delle competenze tecnologiche sviluppate da Marais nell’ambito delle attività di servizio nei settori delle telecomunicazioni e della posa di fibra ottica e di cavi elettrici interrati e di utilizzarle in mercati dove il Gruppo Tesmec ha già acquisito un posizionamento commerciale di rilievo. L’acquisizione, inoltre, permette a Tesmec di entrare nel mercato francese e, più in generale, in tutti i mercati in cui Marais è leader (Africa, Australia, Nuova Zelanda, etc.) con l’obiettivo di espandere ulteriormente la propria attività nel campo delle telecomunicazioni, in cui sono previsti importanti investimenti nel corso dei prossimi anni. Infine, l’operazione consente al Gruppo Tesmec di avvalersi dell’expertise di Marais nel noleggio di macchinari e nei servizi complementari.

In data 30 aprile 2015, l’Assemblea degli Azionisti di Tesmec S.p.A. si è riunita, in sede ordinaria, in unica convocazione e ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno. In dettaglio, l’Assemblea ha approvato il Bilancio d’Esercizio 2014 della Capogruppo Tesmec S.p.A. e ha deliberato la distribuzione di un dividendo, con esclusione delle n. 2.596.321 azioni proprie possedute dalla Società, pari a euro 0,023 per azione, con stacco della cedola in data 25 maggio 2015 e pagamento dal 27 maggio 2015. L’Assemblea ha, quindi, approvato la destinazione della restante parte dell’utile di esercizio come segue: 1) a Riserva Legale, ai sensi dell’art. 2430 del Codice Civile: Euro 137.137; 2) a Riserva Straordinaria: l’importo che residua dopo l’attribuzione del dividendo e della Riserva Legale.

Nel corso della seduta è stato, inoltre, presentato il Bilancio Consolidato del Gruppo Tesmec relativo all’esercizio 2014.

L’Assemblea degli Azionisti ha, inoltre, deliberato in senso favorevole in merito alla Prima Sezione della Relazione sulla Remunerazione ai sensi dell’art. 123-ter del D. Lgs. 58/98 ed ha altresì autorizzato il Consiglio di Amministrazione, per un periodo di 18 mesi, ad acquistare, sul mercato regolamentato, azioni ordinarie di Tesmec sino al 10% del capitale sociale della Società e nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato dalla Società o dalla società controllata che dovesse procedere all’acquisto.

L’autorizzazione include, altresì, la facoltà di disporre successivamente (in tutto o in parte ed anche in più volte) delle azioni in portafoglio, anche prima di aver esaurito il quantitativo massimo di azioni acquistabili ed eventualmente di riacquistare le azioni stesse in misura tale che le azioni proprie detenute dalla Società e, se del caso, dalle società da questa controllate, non superino il limite stabilito dall’autorizzazione. Le quantità ed il prezzo al quale verranno effettuate le operazioni rispetteranno le modalità operative previste dai regolamenti vigenti.

Inoltre, l’Assemblea degli Azionisti ha deliberato di ridurre da 10 a 8 il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione. In data 10 giugno 2015, il Consiglio di Amministrazione di Tesmec ha preso atto della scomparsa del Consigliere esecutivo Alfredo Brignoli. Figura storica del Gruppo Tesmec, Alfredo Brignoli ricopriva altresì la carica di Vice Presidente di Tesmec S.p.A.. Nato nel 1920 a Ponteranica (Bergamo), Brignoli aveva svolto tutto il proprio percorso imprenditoriale nel settore meccanico e, nel 1951, era stato cofondatore del Gruppo Tesmec.

Alla data del presente comunicato la società detiene n. 2.922.450 azioni proprie, pari al 2,73% del Capitale Sociale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.