BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calcio, rave-party non autorizzato: denunciati 180 ragazzi

L'intervento delle forze dell'ordine ha garantito il regolare deflusso dei soggetti intervenuti nell’area la loro identificazione e la denuncia degli stessi per invasione di terreni e la contestazione, a opera del Corpo Forestale, delle violazioni ambientali in materia di rifiuti

Intervento dei carabinieri nella nottata si sabato 9 agosto a partire dall’una in località via Orsi a Calcio, dove circa duecento giovani hanno dato il via a un rave-party non autorizzato.

La manifestazione che si è svolta nel parco dell’Oglio, ha visto impegnato il personale dell’Arma dei Carabinieri, una pattuglia del Corpo Forestale, una pattuglia della Polizia Stradale che ha effettuato controlli con l’etilometro, una pattuglia della Guardia di Finanza, una pattuglia della Polizia Locale di Calcio e guardie del parco dell’Oglio, coordinato dai Carabinieri di Bergamo.

Il massiccio intervento ha garantito il regolare deflusso dei soggetti intervenuti nell’area la loro identificazione e la denuncia di circa 180 ragazzi per invasione di terreni e la contestazione, a opera del Corpo Forestale, delle violazioni ambientali in materia di rifiuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da bubu

    Le discoteche hanno la stessa identica finalità, solo che fanno pagare 15 euro di ingresso per ballare in un luogo squallido, puzzolente, chiuso senza un filo d’aria dove un cocktail annacquato costa 7 euro e gli spacciatori lucrano più che in qualsiasi posto. Viva la musica all’aria aperta e l’aggregazione che queste situazioni reglano! ma sopratutto la libertà! (ai genitori che commentano: i vostri figli fanno le stesse identiche cose ma nascondendosi in parte al cesso di una discoteca)

  2. Scritto da angelo m

    Chi non e’bravo in grammatica non puo’postare? Ma fatemi il piacere dovrebbero andare a casa la meta’dei politici e anche alcuni professori

    1. Scritto da stefano

      Per me possono postare un tutti, non mi metto a fare il prof.
      Ma la seconda frase e’ del commento di Brain e’ delirante, sebbene comprensibile…Certo che anche Lei, caro Angelo, se le va a cercare…

  3. Scritto da Mauro Invernizzi

    Non è stata trovata alcun tipo di droga. Ed a Lisa dico: Quanti anni hanno i tuoi figli? Li pedinerai tutte le sere? Impedirai loro di uscire? Inserirai loro un microchip? Oppure scoprirai anche tu in ritardo che spacciano, si drogano e si ubriacano, come tutti i genitori di questa terra?

    1. Scritto da angelo m

      Come tutti o quasi genitori di qusta terra cercheremo di fare il massimo per evitare che i nostri figli si rovinino la vita o peggio viste le ultime notizie di cronaca.

  4. Scritto da pedro

    dunque pur avendo mobilitato tutti i corpi, militari e non, vi siete lasciati scappare una ventina di pericolosi criminali… un bel guaio.

  5. Scritto da Brain

    “Rispecchia” le regole hahhahaha buffoni.
    Per favore astenersi 12enni dal commentare.

    1. Scritto da stefano

      Magari rileggersi prima di postare? La grammmatica, questa sconosciuta…ha cosi’ tanto “brain” da poterlo vendere

  6. Scritto da Lisa

    Per fortuna ogni tanto si riesce a fermare questi raduni assurdi in cui i ragazzi si ritrovano solo per rovinarsi la vita con alcool e droga….ma i genitori di questi ragazzi dove sono?

    1. Scritto da piera

      i genitori non possono fare la guardia a tutti quei profughi che organizzano queste pseudo feste, dove spacciano abbondanti dosi di porcherie, la malavita è sotto gli occhi di Tutti vedi stazione e parchi vario ogni giorno, senza che nessuno intervenga per controllarli…. poi in queste feste si fa il botto? Sveglia

      1. Scritto da pablo

        una che pensa siano i profughi (?!?!?) ad organizzare queste pseudo feste… forse non dovrebbe permettersi di dire “sveglia” a nessuno.

  7. Scritto da angelo m

    Bravi si fa’ si cosi con chi non rispecchia le regole

    1. Scritto da luca

      si dice “chi non rispetta”..comunque quasi tutti gli italiani non rispettano qualche regola, magari anche lei ogni tanto..l’unica differenza è che il non rispettare le regole di questi ragazzi ha delle conseguenze nulle (se non occasionalmente qualche rifiuto in qualche posto abbandonato, che però anche io non condivido)…invece quelli che rubano, uccidono, molestano, evadono e che ci governano ingrassandosi sulla vita degli altri che muoiono di fame perchè sono ancora in giro indisturbati?