BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Profughi alla Ca’ Matta, Riva risponde a Terzi: “Lei faccia il suo lavoro”

Questa volta tocca al segretario provinciale del Pd bergamasco rispondere per le rime all'assessore regionale all'Ambiente che venerdì aveva minacciato di tagliare i fondi al Parco dei Colli se i sindaci dei Comuni avessero deciso di aprire le porte della Ca' Matta agli ultimi ospiti in arrivo.

Più informazioni su

Profughi alla Ca’ Matta, la polemica continua. Questa volta tocca al segretario provinciale del Pd bergamasco Gabriele Riva rispondere per le rime all’assessore regionale all’Ambiente Claudia Terzi, che venerdì aveva minacciato di tagliare i fondi al Parco dei Colli se i sindaci dei Comuni avessero deciso di aprire le porte della Ca’ Matta agli ultimi ospiti in arrivo.

Ecco la risposta di Riva.

 

Leggo con stupore le dichiarazioni dell’assessore all’ambiente di Regione Lombardia e mi permetto tre brevi considerazioni:

– Impari l’assessore, per rispetto del suo ruolo, ad utilizzare i termini corretti e la smetta di fare propaganda politica chiamando clandestini i richiedenti asilo così come stabilito dalla legge italiana sulla quale presta giuramento per svolgere il suo mandato.

– Si ricordi l’assessore quale deve essere il ruolo di una regione che, al netto di una dichiarazione demagogica del suo presidente “non ne arriverà più nemmeno uno…” a cui chiaramente non è seguito nulla, è la grande assente rispetto alla gestione dell’emergenza e sta lasciando soli province e comuni.

– Rifletta l’assessore sul fatto che i soldi dati ai parchi non sono soldi suoi, dati come favore a questo o a quello, e se facesse il suo mestiere e visitasse da bergamasca il Parco dei Colli si renderebbe conto che sono soprattutto soldi spesi bene.

Il segretario provinciale del Partito Democratico Gabriele Riva

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Narno Pinotti

    Ieri il collerico ha inviato una domanda. In poco più di due ore ha avuto una risposta, basata su informazioni non precise ma sufficientemente chiare che chiunque può trovare con Google in pochi secondi. Ventiquattr’ore dopo, quando ormai questa notizia si avvia a uscire dalla home page di BgNews, il collerico non ha invece ancora risposto alla domanda fatta a lui.

  2. Scritto da Timogn

    Certo che due paroline sulla bandiera NERA data al comune di Rovetta da Lega Ambiente(visto anche il fatto di ieri…)potevate scriverle.

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Le uniche paroline che possiamo dirle sono: prima di commentare legga
      http://www.bergamonews.it/cultura-e-spettacolo/legambiente-boccia-bossico-e-rovetta-bandiera-verde-il-polo-val-brembana-206794

      1. Scritto da Timogn

        Si si bella nascosta…! Zzzzzz

        1. Scritto da Redazione Bergamonews

          Bella nascosta perché lei non l’ha vista… Furbetto

  3. Scritto da il collerico

    Scusate ma Riva che lavoro fa?

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Secondo il suo profilo lavorava in uno studio di commercialisti, ma è in aspettativa perché – non ci crederà – oltre un certo livello fare il politico è un mestiere a tempo pieno: accade già con i sindaci di paesi appena un po’ grossi, dove tutti, compresi quelli senz’arte né parte, pretendono dal proprio sindaco la soluzione di tutti i problemi, anche quelli che loro stessi hanno causato. Ora sono certo, gentile collerico, che ci dirà qual è il suo, di lavoro.

      1. Scritto da a

        Quella che Riva “lavorava”in uno studio mi e’ nuova,lo conosco essendo un suo concittadino e garantisco che il lavoro di sindaco proprio non lo fa!!!forse quello di segretario de PD!!!!

        1. Scritto da Anna

          Beh, vista la percentuale con cui è stato rieletto Riva ad Arzago (oltre l’80%!!!), evidentemente qualcosa di buono ha fatto. Quanto al “lavorare in uno studio” le posso garantire che così è stato. Poi capisco che lei non lo abbia mai votato e non lo sostiene tutt’ora…

  4. Scritto da Angiolinopedrini

    La storia non ha insegnato nulla purtroppo , il valore della vita altrui non esiste, siamo una società di una cultura pessima e becera, basta sentire chi ci rappresenta…i ns Big…della Regione Lombardia e il segr. Salvini. Poi non mi piacciono quelli che scrivono e si nascondono dietro pseudomini …non hanno nemmeno coraggio delle proprie idee. Riva ha ragione in tutto e per tutto.

  5. Scritto da pierre

    i soliti comunisti pensano solamente ai soldi e non ai cittadini italiani

  6. Scritto da c

    Giusto lei faccia il suo lavoro che le nostre cooperative rosse devono intascare 45€ al giorno per ogni profugo, e non ce ne frega niente se la maggior parte non sono profughi ma clandestini noi delle coop i soldi li prendiamo lo stesso.

  7. Scritto da baubau

    Il divere di un amministratore è di tagliare i fondi quando questi vengono destinati ad operazioni inutili costose e dannose…do ragione alla Terzi.

  8. Scritto da il polemico

    l’assurdità di questa querelle che si trascina da oltre 1 anno,e che nemmeno gli esponenti del pd vogliono gli illegali,ma devono affermare il contrario per controbattere chi non li vuole…nel mezzo ci troviamo alfano affermare che sono solo 80mila gli illegali,che tradotto in 1 anno fanno un costo di oltre 1 miliardo di euro che qualcuno vicino al governo ovviamente si spartisce.sarà questo il vero motivo della volontà di accoglierli??e agli italiani non rimane nulla