BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Musica, arte, artigianato: “Notte sotto le stelle” illumina Spinone al Lago

La manifestazione, nata come rassegna musicale, per questa decima edizione ha voluto sviluppare la propria programmazione su vari aspetti dell’espressione artistica, lungo un percorso di eventi che coincide con il suggestivo percorso del Lungolago. E fino a domenica sera, è pronta a stupire tutti.

Tra musica, arte di strada, artigianato, scultura ed enogastronomia, Spinone al Lago si conferma uno dei comuni più interessanti di questa estate 2015. E non solo per la bellezza lacustre che fa invidia a diverse province italiane, ma anche per "Note sotto le stelle" il festival internazionale che illumina le rive del lago per il decimo anno consecutivo. La manifestazione, nata come rassegna musicale, per questa decima edizione ha voluto sviluppare la propria programmazione su vari aspetti dell’espressione artistica, lungo un percorso di eventi che coincide con il suggestivo percorso del Lungolago. E fino a domenica sera, è pronta a stupire tutti.

MUSICA – Come ogni edizione, i riflettori sono puntati sugli artisti che calcheranno il palco centrale della manifestazione. Gli artisti contattati non appartengono alla sfera commerciale, ma si rifanno a quelle tradizioni musicali internazionali in grado di dare a “Notte sotto le stelle” una risonanza di livello assoluto. Ad anticipare gli artisti, nelle fasce preserali, i locali del Lungolago proporranno un aperitivo in musica con concerti live.

ARTE DI STRADA – Dal 2009 ha esordito una sezione teatrale al festival… emozionante. Parliamo di un festival teatrale dentro il festival musicale, un evento nell’evento che stimola sicuramente pubblico, organizzatori, appassionati. Il tema resterà nascosto facendo sembrare gli spettacoli, almeno in apparenza, molto diversi tra loro. Solo in apparenza però. Perché il filo rosso c’è ed è tutto da scoprire. è il filo rosso che dichiara a piena voce la volontà di vita del teatro, di essere vivi. Un gioco continuo, irriverente (a tratti comico, in tutti i lavori) tra il faticoso e necessario rimanere ancorati coi piedi per terra e la possibilità del volo, la possibilità di aprire le ali e sentirsi vivi. Spettacoli teatrali, documentari in proiezione, aperitivi con scrittori, uno spettacolo di fuoco… E molto altro.

PITTURA & SCULTURA – Artisti emergenti ed affermati propongono le loro creazioni sul Lungolago, creando un vero e proprio museo all’aperto. In molti casi sarà possibile acquistare anche le opere esposte.

ARTIGIANATO – Nell’area principale e sul lungolago sono dislocati una serie di espositori selezionati che propongono oggetti realizzati artigianalmente o dai soggetti singolari ed originali. Il numero degli espositori ammessi è limitato.

ENOGASTRONOMIA – E’ proprio in questo ambito che il festival si distingue da molti altri. In collaborazione con i ristoranti del territorio, la tensostruttura con posti a sedere e il giardino estivo della manifestazione si trasformano in veri e propri ristoranti, un’atmosfera particolare dove degustare piatti locali e ricette da paesi lontani. Sono proprio gli chef dei ristoranti a cucinare e proporre direttamente in loco i loro piatti. Oltre ad un’ampia scelta gastronomica il pubblico troverà anche modo di assaggiare cocktail, degustare vini o bere buona birra. Per uno snack veloce è sempre attivo un servizio snack bar e pizzeria. Le zone principali dedicate al food&drink sono: – tensostruttura, situata nel parco principale, ospita i ristoranti con tavoli e posti a sedere; – i locali del Lungolago: “Bar Ninfea”, “Momì bar &minigolf” e “Bar Miralago”; – 3 ristoranti con servizio pizzeria, attivi a poche decine di metri dalla manifestazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.