BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dopo Bergamo, Perugia: espulsi marito e moglie che inneggiavano alla Jihad

Una coppia formata da moglie e marito albanesi, residenti in provincia di Perugia, è stata espulsa dal territorio nazionale in esecuzione di un provvedimento di prevenzione in materia di terrorismo disposto dal ministro dell’Interno Alfano

Più informazioni su

Agivano indisturbati come come militanti della Jihad alla ricerca di nuovi adepti. Una coppia formata da moglie e marito albanesi, residenti in provincia di Perugia, è stata espulsa dal territorio nazionale in esecuzione di un provvedimento di prevenzione in materia di terrorismo disposto dal ministro dell’Interno Alfano. Dalle indagini della sezione anti-terrorismo della Digos è infatti emersa la loro vicinanza a posizione jihadiste per le quali «facevano attività di proselitismo».

L’espulsione della coppia albanese è solo l’ultimo episodio di una serie di provvedimenti che hanno colpito alcune cellule della Jihad sul nostro territorio. Lo scorso luglio un’imponente operazione della polizia di Stato contro il terrorismo internazionale (denominata “Martese!”) aveva portato a molti arresti e perquisizioni nelle province di Milano, Bergamo, Grosseto e in una città dell’Albania.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.