BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Forza Italia, Sorte si dimette Verso i congressi con Fontana e Piccinelli

L'eredità di Alessandro Sorte che lascia l'incarico di coordinatore per dedicare più tempo all'assessorato regionale, passa nelle nelle mani del senatore Enrico Piccinelli e del deputato Gregorio Fontana, ai quali spetterà il compito di guidare Forza Italia attraverso i congressi in programma in autunno.

Più informazioni su

Alessandro Sorte lascia dopo un anno e mezzo l’incarico di coordinatore provinciale di Forza Italia.

Alla base della scelta, le difficoltà nel sostenere il doppio impegno di assessore regionale alle Infrastrutture e coordinatore provinciale del partito.

Eletto nel febbraio del 2014 – successore di Angelo Capelli, ora in Ncd – Sorte ha comunicato la decisione di voler abdicare alla coordinatrice regionale Maria Stella Gelmini. Un anno e mezzo denso di impegni, durante il quale Sorte ha ereditato un partito ‘spaccato’, da ripensare in vista delle campagna elettorale per le amministrative e di un fantomatico congresso provinciale del quale si vocifera da anni. Nel dicembre dello stesso anno è subentrato al la carica di assessore regionale delle Infrastrutture al posto di Alberto Cavalli: un incarico che infittisce ulteriormente l’agenda del politico di Brignano Gera d’Adda.

Inevitabilmente, gli impegni in veste di assessore regionale oscurano quelli presi con Forza Italia e da qui la decisione del congedo, già fatta trapelare a più riprese.

L’eredità di Sorte dovrebbe passare nelle mani del senatore Enrico Piccinelli e del deputato Gregorio Fontana, ai quali spetterà il compito di guidare Forza Italia attraverso i congressi in programma in autunno: quelli comunali prima e – in teoria – quello provinciale poi.

Alla regia, ancora una volta la coordinatrice regionale Maria Stella Gelmini.

Tuttavia, anche per i nuovi commissari non sarà semplice conciliare il nuovo impegno con quello di parlamentari. Tant’è che si parla già della nomina di un segretario a tempo pieno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tino

    fuga di massa da forza italia

  2. Scritto da 55 mano

    E poi………….. le solite facce note.