BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Versa 600 euro per un casa in Liguria e la proprietaria sparisce: “Vacanza saltata”

L'ennesima truffa delle vacanze questa volta ha come vittima una giovane bergamasca: "Ho versato 600 euro per una casa in Liguria, ma subito dopo la signora che gestiva l'annuncio su internet è sparita".

"Ho versato 600 euro per una casa in Liguria, ma subito dopo la signora che gestiva l’annuncio è sparita".

L’ennesima truffa delle vacanze questa volta ha come vittima una giovane bergamasca.

Desirè P. lo scorso 12 luglio, ha iniziato a cercare qualche proposta per le vacanze di agosto. Ha così pensato di consultare il noto sito di annunci Subito.it, dove ha trovato un’inserzione dal titolo "FINALE LIGURE 2015", nel quale veniva proposto un soggiorno a Finale Ligure (in provincia di Savona).

La bergamasca ha quindi contattato la donna che aveva pubblicato l’annuncio, che a sua volta ha risposto via mail chiedendo di contattarla al suo numero di cellulare: "Aveva un accento meridionale – spiega Desirè -, abbiamo trovato un accordo sulle date del soggiorno, dal 9 al 23 agosto. Avevamo frette di prenotare, così ho versato subito una caparra di 600 euro sulla sua carta Visa Postepay fidandomi della sua parola. Mi ha fornito un codice fiscale sostenendo fosse del marito".

Il totale del soggiorno era invece di 1200 euro, da saldare e contrattualizzare una volta arrivati a Finale Ligure. Da quel momento, però, la donna è sparita nel nulla: "Non sono più riuscita a rintracciarla per definire i dettagli del soggiorno. Il telefono risulta sempre irraggiungibile. Nella sventura, guardo il lato positivo, fortunatamente ci siamo resi conto della truffa prima di partire, altrimenti ci saremmo ritrovati per strada".

La ragazza ha denunciato l’episodio ai carabinieri: "Mi hanno confermato che la maggior parte delle frodi avvenute recentemente si sono verificate su quel sito. Mi raccomando, state attenti e chiedete garanzie prima di versare denaro. Per quanto mi riguarda, a causa di questa truffa, la nostra vacanza per quest’anno è saltata. Purtroppo resterò a casa. Il prossimo anno starò più attenta".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.