BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, Benalouane ufficiale al Leicester Caccia aperta al sostituto

Dopo aver ceduto il franco-tunisino la società nerazzurra sta cercando il suo sostituto: i candidati sembrano sostanzialmente quattro, Toloi del San Paolo, lo svincolato Feddal, Medina del Monterrey e Lollo del Racing Avellaneda.

Più informazioni su

Mancava davvero solamente l’ufficialità per il passaggio di Yohan Benalouane dall’Atalanta al Leicester: le due società hanno comunicato l’accordo nel pomeriggio di lunedì 3 luglio, con i nerazzurri che incassano una cifra vicina agli 8 milioni di euro.

Un tesoretto importante nelle mani del responsabile dell’area tecnica Giovanni Sartori, che cerca il sostituto ideale del franco tunisino sin dalle prime battute della trattativa che lo ha portato ai “Foxes” di Claudio Ranieri.

In pole position c’è il difensore brasiliano del San Paolo Rafael Toloi: 25 anni, con passaporto italiano e un passato poco fortunato nella Roma nella seconda parte della stagione 2013-2014. Sulle sue tracce si è messo anche il Chievo: il San Paolo chiede 7 milioni, a grandi linee gli stessi incassati per Benalouane, ma potrebbero bastarne anche 5 per convincere i brasiliani. La trattativa, però, potrebbe dilungarsi più del dovuto visto che buona parte del cartellino del giocatore, come è prassi in Brasile, è in mano a un fondo di investimento che raramente abbassa le proprie pretese.

E’ per questo che Sartori sta vagliando anche altre strade, come quella economica che porta allo svincolato Feddal, ex Parma, o quelle che portano al Sud America, mercato al quale guarda sempre con molta attenzione anche Pierpaolo Marino. 

I profili sotto la lente di ingrandimento sono sostanzialmente due: quello di John Stefan Medina, 23enne colombiano in forza ai messicani del Monterrey e che ha già esordito anche nella Nazionale maggiore di Pekerman, e quello di Luciano Lollo, 28enne difensore centrale del Racing de Avellaneda con il quale ha vinto il campionato argentino nel 2014.

A proposito di difesa, l’Atalanta è pronta a blindare Andrea Conti: dopo i prestiti a Perugia e Virtus Lanciano, nel precampionato ha convinto Reja che lo ha schierato spesso da titolare nelle amichevoli. Per lui la società ha preparato un rinnovo contrattuale fino al 2019 che dovrebbe essere firmato a metà settimana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ElleA69

    dite quello che volete, ma io reinserirei Biava nonostante non sia un ragazzino…

  2. Scritto da veronika

    Perché non puntare su Coloccini in esubero dal Newcastle? Un centrale che puù giocare a dx.
    Poi Marchese a sx e Mandi a dx.