BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Condannato per spaccio a Bergamo, si nascondeva tra i 456 migranti di Messina

Karmai Mouine, 32 anni ha tentato l’ingresso in Italia cercando di confondersi tra i migranti ma le procedure di foto-segnalamento hanno evidenziato che era stato condannato per spaccio di sostanze stupefacenti nel 2010 a Bergamo ed espulso

Più informazioni su

Condannato per spaccio di sostanze stupefacenti nel 2010 a Bergamo ed espulso, ha tentato di rientrare in Italia confondendosi tra i 456 migranti sbarcati due giorni fa a Messina.

A scovarlo sono stati i poliziotti di Messina nel corso delle operzioni di identificazione delle persone arrivate a bordo della nave militare irlandese L.E. Niham.

L’arresto dell’uomo, Karmai Mouine, 32 anni, è stato eseguito su esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Bergamo nel luglio del 2010. Il cittadino marocchino dovrà scontare una pena definitiva di mesi 7 e giorni 28 di reclusione per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Il 32enne ha tentato l’ingresso in Italia cercando di confondersi tra i migranti ma le procedure di foto-segnalamento e i successivi riscontri hanno evidenziato la reale identità dell’uomo.

L’uomo è stato prelevato dal centro d’accoglienza Palanebiolo e trasferito alla locale casa circondariale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.