BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torna la BiGi: più smart, più conveniente e 24 ore su 24

Da venerdì mattina è stato riattivato il servizio La BiGi, il bike sharing della città di Bergamo, sospeso dal 13 luglio 2015 per l’aggiornamento di tutto il sistema. Tante le novità, a partire dalla possibilità di usare La BiGi 24 ore su 24, a differenza del precedente servizio attivo dalle 6 alle 23.

Più informazioni su

Da venerdì mattina è stato riattivato il servizio La BiGi, il bike sharing della città di Bergamo, sospeso dal 13 luglio 2015 per l’aggiornamento di tutto il sistema.

Tante le novità, a partire dalla possibilità di usare La BiGi 24 ore su 24, a differenza del precedente servizio attivo dalle 6 alle 23.

Più smart anche la riconsegna della bicicletta grazie al nuovo sistema di aggancio rapido senza utilizzo della nuova tessera, inviata da ATB direttamente a casa degli abbonati e che sostituisce la precedente: solo al prelievo, infatti, l’utente è tenuto a passare la card sulla colonnina, mentre al ritiro il sistema riconosce utente e mezzo, calcolando direttamente il tempo di utilizzo e gli eventuali costi a scalare.

Il nuovo servizio non prevede più l’utilizzo del lucchetto per le chiusure manuali, le biciclette devono essere sempre riconsegnate alle colonnine delle ciclostazioni; i lucchetti già in dotazione agli abbonati non vanno restituiti ad ATB.

Sul fronte degli abbonamenti, la BiGi diventa sempre più conveniente con l’aggiunta di due nuove tariffe speciali dedicate a chi utilizza il servizio con prelievi di breve durata nel corso della giornata. Nascono infatti “4forYOU”, 4 ore al costo di 4 euro e “1forYOU”, 1 ora al costo di 2 euro, valide nell’arco di 24 ore dall’attivazione. Inoltre, per utilizzare il servizio con “4forYOU” e “1forYOU” non è necessario possedere la tessera La BiGi, ma è sufficiente la nuova Applicazione “Bicincittà”, gratuita e disponibile per iOS e Android e a breve anche in lingua inglese per avvicinare il servizio ai turisti stranieri.

Da ora, con pochi semplici passi la bicicletta è a disposizione di tutti: basta inserire il numero della colonnina da cui si desidera prelevare La BiGi, selezionare la tariffa scelta e pagare con carta di credito. L’Applicazione, che informa in tempo reale sulle disponibilità di ogni ciclostazione, geolocalizza la posizione e rende disponibile la bicicletta.

Rimangono invariate le tariffe degli abbonamenti annuali al costo di 25 euro, comprensivo di 5 euro di ricarica, mentre aumenta da 45 minuti ad un’ora la gratuità del servizio.

Gli acquisti e i rinnovi degli abbonamenti annuali sono effettuati presso ATB Point di Largo Porta Nuova 16, aperto tutti i giorni dalle 7.20 alle 19.15 o direttamente online, con carta di credito, sul sito www.bicincitta.com.

La BiGi, inaugurata il 17 maggio 2009 con 15 ciclostazioni e 120 biciclette, crescerà nei prossimi mesi con l’attivazione di due nuove postazioni a Bianzana e San Fermo, strategiche per la possibilità di interscambio con tram e autobus, e arriverà a contare 21 stazioni, 261 cicloposteggi per un totale di 150 biciclette a disposizione dei circa 1000 abbonati attivi.

Tutte le informazioni sono disponibili anche su www.atb.bergamo.it alla sezione “Servizi per la Mobilità”, all’indirizzo labigi@atb.bergamo.it e al numero verde 800 181 310.

Contatti e informazioni: ATB Point, Largo Porta Nuova, 16-Bergamo; tutti i giorni feriali da lunedì a venerdì, dalle ore 8.20 alle ore 18.45 e il sabato dalle ore 9.30 alle ore 14.30.

Gli operatori rispondono anche telefonicamente alle richieste al numero 035.236026 oppure per posta elettronica all’indirizzo e-mail atbpoint@atb.bergamo.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.