BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sul camion trasportava clandestini dalla Slovenia: 35enne in carcere a Bergamo

Dopo aver inseguito il mezzo, i carabinieri hanno provveduto a bloccare il 35enne romeno nell’area di servizio Brembo Nord, dopo aver accertato che aveva scaricato, abbandonandoli in una piazzola di sosta autostradale nel territorio comunale di Palmanova (UD), altri 27 profughi di nazionalità pachistana e afghana.

Si trova rinchiuso nel carcere di via Gleno a Bergamo il camionista romeno che, a bordo del suo camion, trasportava clandestini in Italia dalla Slovenia.

I fatti risalgono ai mesi di giugno e luglio e sono avvenuti lungo le autostrade A27 e A4. L’indagine è cominciata dopo che in provincia di Treviso erano stati scaricati gruppi di sloveni in autostrada.

In quelle circostanze, i carabinieri delle compagnie di Conegliano, Treviso e della stazione di Cessalto avevano raccolto tracce ed elementi che riconducevano ad un autotreno con targa rumena che, in entrambi i frangenti, era stato ripreso nei pressi dei luoghi dove erano stati scaricati gli stranieri.

I militari sono così risaliti a D.P., 35enne romeno, incensurato, per il quale sono scattate le manette con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Grazie a una lunga attività investigativa, i militari sono riusciti ad individuare l’ingresso del camion sul territorio nazionale il 28 luglio 2015, attraverso la frontiera con la Slovenia.

Dopo aver inseguito il mezzo, i carabinieri hanno provveduto a bloccarlo nei pressi l’area di servizio Brembo Nord, sull’autostrada A4 Venezia – Torino, in direzione Milano, dopo aver accertato che l’autista aveva scaricato, abbandonandoli in una piazzola di sosta autostradale nel territorio comunale di Palmanova (UD), altri 27 profughi di nazionalità pachistana e afghana.

Lo straniero adesso si trova in carcere a Bergamo in attesa dell’udienza di convalida. Il camion, che è stato sequestrato, è risultato intestato a una cittadina rumena, titolare di una licenza di trasporto internazionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.