BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Team Colpack, Ciccone conquista anche la Bassano-Montegrappa

Dopo aver vinto la classifica Gpm all'ultimo Giro della Valle d'Aosta e vinto, giovedì scorso, a Bosco Chiesanuova, domenica il corridore chietino ha messo la firma anche su un'altra grande classica in salita come la Bassano - Monte Grappa.

L’abruzzese Giulio Ciccone del Team Colpack si conferma come lo scalatore di riferimento a livello nazionale nella categoria Elite e Under 23. Dopo aver vinto la classifica Gpm all’ultimo Giro della Valle d’Aosta e vinto, giovedì scorso, a Bosco Chiesanuova, domenica il corridore chietino ha messo la firma anche su un’altra grande classica in salita come la Bassano – Monte Grappa.

La corsa si accende quando prende il largo una fuga di 16 corridori nella quale la Colpack riesce ad inserire Edoardo Affini e Seid Lizde. Quando inizia la salita verso il Monte Grappa (lunga 27 chilometri) il vantaggio dei fuggitivi sul gruppo è sceso a soli 40 secondi. Restano ben presto i migliori davanti, un gruppo di una ventina di corridori, già dopo le prime rampe. La squadra del presidente Beppe Colleoni può contare su Giulio Ciccone, Edward Ravasi, Andrea Garosio e Filippo Zaccanti. A 12 chilometri dall’arrivo, Ciccone piazza uno scatto che sgretola il gruppetto di testa. L’unico a tenere la ruota dell’abruzzese è il siciliano Michele Gazzara (MG K Vis Vega Norda). I due procedono in coppia e guadagnano fino a 40 secondi sui primi inseguitori. L’azione risolutrice di Giulio Ciccone arriva a meno 2 chilometri dal traguardo quando, un’altra accelerata delle sue, fa male a Gazzara che si stacca e il corridore della Colpack può involarsi verso la sua seconda vittoria della stagione, a soli 3 giorni di distanza dalla precedente.

Vittoria numero 20 su strada per il Team Colpack in questo 2015, a cui ne vanno aggiunte altre tre in pista.

Da segnalare anche il sesto posto di Edward Ravasi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.