BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I giovani dell’Anpi Dalmine alla Malga lunga per la “pastasciutta resistente”

Il gruppo giovani Anpi sezione ‘Natale Betelli’ di Dalmine organizza una gita alla malga lunga. L'appuntamento è domenica 26 luglio (ritrovo alle 8.30 alle pensiline di Dalmine).

Più informazioni su

Il gruppo giovani Anpi sezione ‘Natale Betelli’ di Dalmine organizza una gita alla malga lunga. L’appuntamento è domenica 26 luglio (ritrovo alle 8.30 alle pensiline di Dalmine).

Perché il 26 luglio? Il 27 luglio 1943 la famiglia Cervi organizzò un pranzo nella piazza del paese, condividendo con tutta la comunità una semplice pastasciutta, impastata dalle donne di famiglia e condita con burro e formaggio, per festeggiare la caduta di Mussolini. Oggi, insieme all’ANPI, vogliamo tracciare un filo ideale con Casa Cervi in Emilia Romagna per ricordare il sacrificio di quanti, 70 anni fa, lottarono contro la barbarie nazifascista per la libertà e la democrazia”.Durante la camminata sui sentieri della Resistenza bergamasca ci fermeremo per leggere alcuni racconti e testimonianze dei partigiani che 70 anni fa lottarono, liberandoci dalla barbarie nazifascista”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alessandro algisi

    E’ grazie a questi uomini che hanno dato la vita per un ideale di giustizia e di libertà di espressione che Michele pezza e tutti noi possiamo esprimere la nostra opinione.grazie per sempre

  2. Scritto da michele pezza

    che tristezza

    1. Scritto da Angelo

      Si che tristezza pensare a quel periodo, ed ai poveretti che non l’hanno ancora capito!!

  3. Scritto da Paola

    che libertà abbiamo avuto fin’ora ? ahahahahahah era meglio quando si stava peggio….o no ?

    1. Scritto da pablo

      no. se ti riferisci al ventennio fascista. non avresti potuto, ad esempio, esprimere liberamente la tua opinione.