BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il M5S contro i lavori di restyling dello stadio “Troppi soldi pubblici”

Netta presa di posizione dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Fabio Gregorelli e Marcello Zenoni contro gli accordi presi tra Palafrizzoni e Atalanta per il rinnovo del contratto di affitto dello stadio e i lavori di ristrutturazione.

Più informazioni su

Netta presa di posizione dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Fabio Gregorelli e Marcello Zenoni contro gli accordi presi tra Palafrizzoni e Atalanta per il rinnovo del contratto di affitto dello stadio e i lavori di ristrutturazione. Secondo gli esponenti pentastellati sono stati fatti troppi regali al presidente atalantino Antonio Percassi.

L’INTERVENTO – "Il Movimento 5 Stelle di Bergamo è assolutamente contrario alla ratifica sia del nuovo “Contratto di gestione dello stadio” (supinamente) accettato da codesta Giunta e da Bergamo Infrastrutture, sia (soprattutto) del correlato “Patto Speciale”. In relazione alle pattuizioni in essi contenute, inoltre, ci riserviamo di assumere nel prosieguo ogni più opportuna e/o necessaria iniziativa, anche giudiziaria. Assai sinteticamente rileviamo innanzitutto che il nuovo corrispettivo pattuito pari ad € 442.000 non si discosta affatto dal precedente canone che complessivamente era pari ad € 429.000 e ciò nonostante le migliorie di rilevante valore economico per quasi 4.5 milioni di € che verranno apportate all’impianto a spese del Comune. Anzi, in realtà, come evidenzieremo nel prosieguo, grazie alle nuove pattuizioni né il Comune di Bergamo né Bergamo Infrastrutture percepiranno di fatto alcunchè per i prossimi 8 anni.

Evidentemente, quindi, entrambi hanno risolto i loro problemi economici. Prendiamo inoltre atto che anziché pretendere un corrispettivo per l’utilizzo del sistema di cablaggio predisposto da Bergamo Infrastrutture all’interno dello stadio, si è pure scelto di concedere gratuitamente tale uso senza neppure motivare tale decisione. Sarebbe opportuno, in proposito, conoscere quanto è costato a quest’ultima realizzare a fondo perduto tale impianto. In una situazione di crisi e di difficoltà come quella odierna, riteniamo poi non solo illegittimo ma anche e comunque inaccettabile che il Comune di Bergamo si assuma pressochè  integralmente tutti gli oneri di spesa indicati in quasi 4, 5 milioni di € (pari ad € 3.633.000,00 oltre IVA) per i lavori da effettuarsi nello stadio. Tali interventi, peraltro, sebbene formalmente suddivisi in "Interventi di rilievo pubblico" e in "Interventi diversi", sono di fatto considerati e trattati pressoché alla stessa stregua. All’ art. 2 del paragrafo 4 del “Patto Speciale”, infatti, si evidenzia espressamente che è "riconosciuto il rilievo pubblico anche agli Interventi Diversi" e, quindi, l’unica differenza è che i primi devono essere immediatamente rimborsati dal Comune, mentre i secondi lo saranno solo successivamente. Non è dato sapere, quindi, che cosa esattamente si intenda nella fattispecie per “rilievo pubblico”. Il potenziamento dell’illuminazione, infatti, è una necessità connessa ai nuovi standard delle trasmissioni televisive e, quindi, strettamente collegata ai diritti TV (pari a qualche decina di milioni di euro) che né il Comune né i cittadini di Bergamo percepiscono, neppure parzialmente. Dove è, quindi, il rilievo pubblico di tale intervento? Potrebbe, invece, effettivamente ravvisarsi tale caratteristica nel lodevole proposito di migliorare l’accesso e la sistemazione dei disabili, ma francamente tale impegno non giustifica, a nostro avviso, né la spesa preventivata di complessivi 2 milioni di € (pari ad € 1.665,200 oltre IVA) né, soprattutto, la realizzazione dei c.d. sky-box per € 960.750 € (pari ad € 787.500 oltre IVA) e la sistemazione delle postazioni destinate alla stampa per € 235.460 (pari ad € 193.000 oltre IVA)".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da chester

    Senza dati certi non è possibile fare valutazioni.In linea di massima il Comune dovrebbe guadagnare dall’affitto della struttura pubblica al privato; la questione è solo in questi termini e , in caso contrario, i cittadini subiscono una perdita.Le spese di ammodernamento dovrebbero essere ammortizzate in 2/3 anni.Se così fosse sarebbe un affare in caso contrario è un pacco.

  2. Scritto da Pota

    Programma del movimento 5 stelle : no stadio, no strade, no impianti, no all’aereoporto. Però quando vanno in vacanza vogliono partire dall’aereoporto di Bergamo, quando vanno hai concerti vogliono gli stadi comodi, la spazzatura fuori casa non la vogliono. No a tutto ma zero proposte

    1. Scritto da poeret

      on hai nemmeno capito la questione posta dal M5S, complimenti..che lucida analisi.
      Si può sistemare (o vendere) lo stadio, come si può mantenere un’aeroporto ma rispettando le regole, forse le risulterà difficile ma questo è il senso.

    2. Scritto da Vanna

      basta vedere il loro capo è detto tutto, però a scrocco và ovunque ahahahah

  3. Scritto da Giada

    Visto che sono troppi i soldi pubblici …pagate Voi 5 stelle e sito

    1. Scritto da Fabio

      Che paghino i privati, altrimenti si arrangino

  4. Scritto da nico

    Intervento interessante nella premessa, lacunoso e impreciso nel prosieguo. Ma il progetto e i disegni dei permessi questi consiglieri li hanno visti? Perché se si tratta di opera pubblica o di rilevante interesse pubblico non sono disponibili da nessuna parte? Perché non ci sono sul sito del comune? Dimostrino che non cercano solo visibilità ma vera trasparenza….

  5. Scritto da Raffaele

    Lavoro veramente lodevole, finalmente si ragiona. I cittadini a prescindere dall’appartenenza e colore politico, dovrebbero apprezzare. Non farlo significa inconsapevolezza dell’importanza che può dare un sostegno, essere contrari invece e’ palese imbecillità. I miei complimenti a questi ragazzi.

    1. Scritto da Moira

      Peccato che non tutti vivano di calcio……. a prescindere dal colore politico

  6. Scritto da polemica per la polemica

    e infatti non lo pagano i cittadini. Intervento molto impreciso quello dei 5stelle. Rivedete e rileggete la discussione di ieri. Capirete molto di più di tutta la vicenda.

    1. Scritto da Luca

      Meglio così, più contenti tutti! Anche il lM5S

  7. Scritto da Patrizio

    Gli stadi per i club privati devono essere costruiti dai privati altrimenti paghino l’affitto adeguato, chi affitta di solito guadagna, non fa beneficenza a chi ha soldi per i giocatori.

  8. Scritto da EC

    …. Siccome siamo in Italia ed ognuno ha la verità in tasca lasciamo perdere queste inutili prese di posizione su argomenti futili e concentriamoci su quelli reali che quotidianamente ci possono cambiare la vita.

  9. Scritto da G.Mazz.

    Ottimo intervento.
    Vedo che anche nel locale i principi di rigore e correttezza dei 5 Stelle sono efficaci.
    Sentiamo la risposta dell’Amministrazione e poi discutiamo
    G.Mazz..

  10. Scritto da El Cid Campeador

    Ottimo intervento da parte dei consiglieri pentastellati. In un’epoca in cui le cesoie della “spending review” non hanno riguardo per servizi ben più importanti come la Sanità è inammissibile che si spenda anche un solo centesimo di denaro pubblico per lo stadio.

  11. Scritto da Piero

    Sono anni che dico sistemiamo lo stadio di Rovetta e giochiamo in stadio moderno, senza essere criticati

  12. Scritto da Cristian

    Continuate a mangiare pane e cipolla ma andate allo stadio..

    1. Scritto da CE

      Io sono tra i pochi “fortunati” che la Fornero non ha fatto andare in pensione e avendo un lavoro stabile posso permettermi di mangiare qualcosa di più di un buon panino con le cipolle e di andare tranquillamente allo Stadio. I soldi sono si di tutti ed è per questo che Vi invito a visitare la prima periferia della Città e di verificare la differenza con la zona centrale.

  13. Scritto da poeret

    ma soprattutto mi chiedo..se la spesa è pubblica, c’è stata gara per l’affido dei lavori? Oppure qualcuno ci guadagna 2 volte (a spese dei soliti noti, NOI)

  14. Scritto da genu

    movimento 5 stelle tante parole niente fatti la sola e vecchia politica che si lamenta………….

    1. Scritto da no genu

      Per quel che mi riguarda, questo intervento gli vale la mia fiducia. Il PD o replica nel modo più convincete o perde una mazzata di punti.
      Carol Lei, questi partono da un presupposto e-le-men-ta-re: i soldi pubblici sono di TUTTI e sono da gestire PER TUTTI E BENE.

  15. Scritto da Stefano

    Non manca occasione per sentirsi e fare i Bastian Contrari…mi piacerebbe prendessero posizioni anche per quanto riguarda la spesa cittadina per i profughi, prendessero posizione per quanto riguarda i trasporti, prendessero posizione per quanto riguarda la sicurezza….no evidentemente per loro il problema è l’Atalanta! Bravi, continuate così!!

    1. Scritto da Fabio Gregorelli

      Il problema non e’ l’Atalanta ma i soldi dei cittadini che vanno spesi bene per poi operare nelle situazioni che lei cita. I mezzi pubblici, la sicurezza ecc.

      1. Scritto da Aldo

        Ver, ma invece di continuare ad agitarvi su mille fronti senza portare a casa nulla ( vedi la palla del no euro quando sapete benissimo che l art 75 vieta qualsiasi referendum che vada ad i intaccare cio che e’ stato votato dall unione europea) le continue lamentele su tutto e tutti dando retta ad un ormai maniaco genovese che striscia ai poedi dell’estrema destra europea, non e’ meglio che vi dirigiate su di una sola questione e andate fino in fondo ?

    2. Scritto da pierpa

      spesa cittadini per i profughi non c’è (paga l’europa) che poi ci mangino sopra politici e annessi alto discorso, prese di posizione per trasporti, sicurezza e affini ne hanno fatte e ne fanno…basta informarsi. Saluti

  16. Scritto da Geppo

    e infatti perchè dovrebbero essere i cittadini a pagare il rifacimento dello SKY BOX???

    1. Scritto da Franco

      Forse perchè l’Atalanta B.C. paga l’affitto dello stadio, se il Comune vuole incassare un affitto decente deve almeno proporre una struttura decente. Se un privato affitta una casa la ristrutturazione chi la paga? L’inquilino o il proprietario? Basa polemiche sterili su tutto per favore.

  17. Scritto da Geppo

    Bravi, perchè dovrebbero pagare i cittadini la ristrutturazione dello SKY BOX?

    1. Scritto da Simo000

      Le deve pagare il comune perche lo stadio attualmente è di sua proprietà! Sono definiti interventi necessari come l’impianto delle luci

      1. Scritto da Raffaele

        Senza ombra di dubbio !!! Infatti i due Consiglieri fanno solo riferimento al fatto che a fronte di onerose spese da parte del comune, il contratto di affitto sembra rimanere sempre alla stessa cifra. Con irrisori aumenti e vincoli per molti anni. Insomma una miglioria non dovrebbe significare un costo per i cittadini. Io allo stadio ci vado a vedere la partita senza lo skybox.