BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Potrei fare male a Salvini” Mea culpa Ubiali: “Il clima che crea però mi spaventa”

Il vicesindaco di Mozzo Gianluigi Ubiali torna sulla polemica scoppiata per un suo post su Facebook contro Matteo Salvini: “Mai alzato una mano, mi spaventa il clima che si sta creando: questo era il senso unico del mio messaggio”.

Dopo che l’eco della polemica si è ampliata a dismisura, per l’intervento del consigliere comunale della Lega Nord di Mozzo Alessandro Chiodelli prima, per le reazioni del segretario provinciale del Carroccio Belotti e dello stesso Salvini poi, il vicesindaco di Mozzo Gianluigi Ubiali fa mea culpa e rettifica il vero intento del proprio messaggio.

“Ho sbagliato nei toni e nei termini – scrive sempre su Facebook in quello che annuncia essere il suo ultimo post sul social network – Ho spiegato male il concetto e se ho urtato la sensibilità di qualcuno me ne scuso di nuovo”.

Il riferimento è a un altro post, pubblicato nel pomeriggio di sabato 18 luglio quando, in vacanza a Eraclea in provincia di Venezia, Ubiali ha attaccato Salvini: “Amici, cè Salvini che sta facendo il suo show. Agisco?”, e poi ancora “Non sono un violento ma con questo protrei diventarlo. E credo di potergli fare del male”.

 

Se fossimo passati di lì lo avremmo abbracciato.

Posted by Matteo Salvini on Domenica 19 luglio 2015

Ora Ubiali chiarisce: “Sono uno che non ha mai alzato una mano contro nessuno e mai lo farò (qualche sculacciata a mia figlia sì, da papà). Al massimo stringo forte la mano quando mi presentano qualcuno e solo questo è quello che in realtà potrebbe capitare all’on. Salvini qualora lo incontrassi. Però credetemi mi spaventa vedere persone che pur pensandola come il signor Salvini mai hanno fatto male ad una mosca ma dopo averlo sentito si sono…. trasformati. E ancor di più mi spaventa che persone pacifiche che non la pensano come lui possano….diventare violenti per reazione. In sostanza mi preoccupa il clima che si sta creando. Questo era il senso unico del mio messaggio che volevo passare agli ‘amici di FB’ ma che, è ormai assodato, non è passato così. Mea culpa”.

Infine una riflessione sul mezzo con il quale Ubiali ha veicolato il proprio messaggio, ammettendo che usare facebook sia stato un errore: “È uno strumento per persone libere di dire quello che pensano ed io essendo amministratore ho dimenticato di non esserlo. Perché ho dimenticato che quello che scrivo può essere usato, così come è stato fatto oggi, da chi vuole far fuori un avversario politico che per ora sta amministrando un piccolo paese di 7600 anime. Cosa succederà domani? Non lo so. So cosa succede adesso. Smetterò di usare FB e lo faccio lasciando un solo consiglio agli amici veri: voi che potete continuate ad usare FB ma fate molta molta attenzione perché se vi vogliono fare davvero del male questo è lo strumento adatto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da segnalatore

    Il clima pericoloso si è creato per l’incapacità del Governo di gestire il fenomeno.

  2. Scritto da Mister Bean

    Quanti sepolcri imbiancati! A me risulta che sia Salvini ad essere stato minacciato ed attaccato. Nessuno si ricorda Bologna? Qualche “demokratico” incolpa Salvini di “fomentare” e che quindi si merita tutto questo. Rileggetevi la fiaba del lupo e dell’agnello. Un abbraccio a tutti i lupacchiotti demokratici.

  3. Scritto da cicciobello

    Dimettetevi voi da cittadini Italiani che tanto abbiamo solo da guadagnarci.

  4. Scritto da rober

    Deve dimettersi. SUBITO. Esattamente come si sono dimessi i vari Bossi, Borghezio, Calderoli, Buonanno quando hanno insultato o minacciato qualcuno o qualcosa.

  5. Scritto da lu

    Quando la toppa è peggio del buco….

  6. Scritto da Groucho

    Ma se si deve dimettere lui x una battuta infelice cosa dovrebbero fare la maggior parte dei leghisti che dichiarazioni ben peggiori ne fanno tutti i giorni. A partire da salvini.

  7. Scritto da Alberto

    E che c’è di strano? Il piddino è superiore per definizione, sempre e comunque…

  8. Scritto da lm

    Bravo Ubiali, Salvini è un personaggio inqualificabile..

  9. Scritto da usm

    dimettiti!

  10. Scritto da Giorgio

    Ubiali si è lasciato andare in commenti poco consoni ad una persona della sua età e per le cariche che ricopre.Giusto il gesto di scusarsi.Mi lascia però perplesso e preoccupato come una persona decida di abbandonare Facebook e non la carica di amministratore.Se non è in grado di controllarsi su Facebook è in grado di fare bene il vicesindaco?Non è meglio fare il contrario?Si dimetta senza chiedere il permesso, può comportarsi da uomo è un’occasione per riscattarsi e non è da tutti

    1. Scritto da ELISA

      Se si deve dimettere Ubiali dopo le sue scuse, chissà Salvini cosa dovrebbe fare, ogniqualvolta parla del Presidente del Consiglio Renzi, con epiteti che non sto qui di certo a ripetere, ogni giorno pubblicamente. Ma stiamo scherzando?

      1. Scritto da Giorgio

        Esattamente, il sig.Ubiali può prendere le distanze da Salvini con un comportamento diverso.Non copiandolo nel linguaggio e nei modi.Ripeto, dimettersi dopo aver minacciato di percuotere un avversario politico sarebbe un gesto che allontana il sig.Ubiali da una politica sempre più di basso livello.Diversamente si comporta come un Salvini di sinistra, che all’Italia servono ben poco.Lui si è prestato al gioco e lui decida se uscirne.Lei vuole continuare a votare per chi grida di più?Io no

  11. Scritto da Cristian

    In poche parole è per colpa di salvini che la gente diventa cattiva…

    1. Scritto da a

      Prova a fare un fuocherello. Poi buttaci sopra della benzina: sono sicuro che capirai.

      1. Scritto da Cristian

        Non sono leghista,non ho votato renzi e non sono nemmeno cattivo, sono soltanto arrabbiato perché ho un padre invalido e una madre che non può avere nulla dallo stato perché ha lavorato pochi anni in casa e troppi da casalinga.. quindi è sempre colpa di salvini? Giusto?
        Bel coraggio non mettere nemmeno il nome..

        1. Scritto da alfa

          A dir la verità Renzi non l’ha votato nessuno. E’ li perchè c’è una celata dittatura dei Cattocomunisti

  12. Scritto da alex

    Ecco bravo però adesso vai a casa….

  13. Scritto da Sére

    Queste scuse, fanno parte della innumerevole schiera di scuse fasulle, con finale a scusante proclamativa… che offendo chi invece le dovrebbe ricevere (le scuse) e mettono in ridicolo chi le fa. Detto da uno che non è di simpatie leghiste.

  14. Scritto da Muro

    In sintesi: ho fatto la cazzata ma è sempre e comunque colpa degli altri”. Che omino…