BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Castello Zorzino, continua il pressing di Legambiente: “Basta cemento sul lago”

Continua la protesta degli ambientalisti contro la decisione di edificare nelle immediate vicinanze del Castello di Zorzino: sabato 18 luglio presidio di fronte al Comune di Riva di Solto con lo striscione "Basta cemento sul lago".

Continua la protesta di Legambiente in difesa del Castello di Zorzino, “minacciato da una nuova costruzione che ne comprometterebbe la bellezza e il paesaggio a lago”: dopo il ricorso presentato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la diffida all’amministrazione di Riva di Solto, nella mattinata di sabato 18 luglio una dozzina di volontari del circolo del Basso Sebino si sono dati appuntamento di fronte al municipio per manifestare il proprio disappunto e contrarietà all’inizio dei lavori.

Il progetto prevede “la costruzione di una palazzina con piscina alta 7 metri in un’area verde davanti al vecchio Castello Zorzino – spiega il presidente di Legambiente Basso Sebino Dario Balotta – Questa costruzione comprometterebbe inesorabilmente il contesto paesaggistico, naturale e storico dell’area posta sul lago d’Iseo. Legambiente ha recentemente consegnato al Presidente della Repubblica un ricorso per verificare se siano stati violati o meno i vincoli posti dal Piano Territoriale regionale. La Regione fa i piani e i Comuni non li rispettano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.