BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si cercano strutture per ospitare i profughi: bando della Prefettura

La Prefettura di Bergamo pubblica un nuovo bando per il reperimento di strutture atte a ospitare altri immigrati e chiede la disponibilità di spazi idonei tra 4 e 100 posti letto.

Più informazioni su

La Prefettura di Bergamo pubblica un nuovo bando per il reperimento di strutture atte a ospitare altri immigrati e chiede la disponibilità di spazi idonei tra 4 e 100 posti letto.

Ecco il bando

La perdurata esigenza di fronteggiare l’accordo di cittadini stranieri sul territorio nazionale rende necessaria la prosecuzione degli interventi finalizzati ad assicurare, da un lato, il mantenimento delle misure di accoglienza nei confronti di quanti sono già ospitati nelle strutture individuate a tal fine e, dall’altro, il reperimento di nuove strutture che possano consentire una efficace risposta operativa agli ulteriori arrivi di migranti.

A tal proposito, in linea con le direttive impartite dal Ministero dell’Interno-Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, si rende necessaria la pubblicazione di un ulteriore avviso pubblico esplorativo, teso all’acquisizione delle manifestazioni di interesse a partecipare ad una procedura negoziata ex art. 27 del D.L.gs. n. 163/2006 ss.mm.ii. per assicurare continuità alle suddette misure di accoglienza, nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza e proporzionalità di cui al D. L. gs. 163 del 2006.

A tal riguardo si comunica che sul sito internet di questa Prefettura (www.prefettura.it/bergamo) è pubblicato l’avviso pubblico esplorativo per la manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata ex art. 27 D.L.gs. 163/2006 per l’affidamento in convenzione del servizio di accoglienza in favore di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale (servizi esclusi ai sensi dell’art. 20 D.L. gs 163/2006).

L’avviso pubblico, in particolare, prevede che il servizio dovrà espletarsi presso idonee strutture site sul territorio della provincia di Bergamo, con l’esclusione dei comuni di seguito indicati: Casazza, Cerete, Monasterolo del Castello, Roncobello, Sedrina, Valbondione e Vigano San Martino, attesa le presenza su detti territori già adibite all’accoglienza dei migranti.

Inoltre, il numero di posti potrà collocarsi tra 4 (quattro) e 100 (cento) per singola struttura, fermo restando che dovranno essere garantiti tutti i servizi previsti nel medesimo avviso (es. servizi di gestione amministrativa, per integrazione etc.).

Durata prevista dell’affidamento: 1 settembre – 31 dicembre 2015. Per partecipare all’indagine esplorativa, i soggetti interessati dovranno far pervenire, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 27 luglio 2015 (all’indirizzo: Prefettura di Bergamo – Ufficio Protocollo – Via T. Tasso 8 – 24121 Bergamo, ovvero a mezzo pec all’indirizzo protocollo.prefbg@pec.interno.it) il plico contenente l’istanza e la documentazione richiesta sul sito www. prefettura.it/bergamo.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.