BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Italicum, la prima bozza premia Bergamo: 2 collegi Deputati orobici da 7 a 11

La prima bozza del nuovo assetto dell'Italicum prevede ben due collegi in provincia di Bergamo.

Vita più facile per i candidati bergamaschi alle elezioni politiche. La prima bozza del nuovo assetto dell’Italicum prevede infatti ben due collegi in provincia di Bergamo. In totale, se le previsioni verranno confermate, verrebbero eletti 11 deputati contro i 7 attuali: 6 nella zona Nord della provincia, 5 nella zona a Sud. La mappa delle nuove aree elettorali è stata disegnata da una commissione composta da 10 esperti e dopo aver passato l’esame del consiglio dei ministri sarà valutata dalle commissioni Affari costituzionali di Camera e Senato. Entro il 1 agosto è atteso il via libera oppure una richiesta di modifica. Non è escluso che la politica decida di andare in un’altra direzione rispetto a quella intrapresa dai tecnici.

COME SI VOTA – L’elettore si troverà di fronte una scheda con un candidato capolista che verrà sicuramente eletto nel caso in cui il partito ottenga un seggio. Il nome è “bloccato”, affiancato al simbolo. Ci sarà poi una lista di altri candidati eleggibili con il voto di preferenza. Si potranno fare due “crocette”, ma la seconda dovrà essere di un candidato di genere diverso.

LA MAPPA – Abbiamo realizzato una mappa con la divisione della provincia di Bergamo nei due collegi stabiliti dalla commissione. Bergamo e Brescia (ad eccezione di Milano) sono le uniche due province ad avere due collegi: la scelta è stata dettata soprattutto dalla dimensione territoriale e dal numero degli abitanti. Ad altre province sembra essere andata peggio. Lecco e Sondrio infatti sono state accorpate.

I NUMERI – La Lombardia è la Regione in cui sono previsti più collegi, 17, per un totale di 101 deputati eletti. 5 Province hanno popolazione inferiore al valore minimo: Sondrio, Lecco, Lodi, Cremona e Mantova. 5 Province superano invece il valore massimo: Brescia, Bergamo, Varese, Monza e Brianza. Quella di Milano ha una popolazione quattro volte maggiore del valore medio di riferimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.