BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Salvini al Quirinale Chiesta ancora la grazia per Antonio Monella

Il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha chiesto ufficialmente al presidente della Repubblica la grazia per Antonio Monella, l'imprenditore bergamasco in carcere per avere uccciso un ladro che gli stava rubando il suv.

Più informazioni su

Il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha chiesto ufficialmente al presidente della Repubblica la grazia per Antonio Monella, l’imprenditore bergamasco in carcere per avere uccciso un ladro che gli stava rubando il suv. Il numero uno del Carroccio ha definito “cordiale” il faccia a faccia con Sergio Mattarella. “Penso che la legittima difesa sia un diritto e spero che il presidente della Repubblica ci dia una mano a liberare un uomo, un imprenditore che si è pentito e che dovrebbe stare a casa e non in galera – ha detto Salvini -. Durante l’incontro sono stati affrontati "i temi che stanno a cuore alla Lega". 

"Gli ho fatto vedere le nostre proposte sulla legge Fornero che dal nostro punto di vista è una emergenza, sull’Europa da cambiare, sui rapporti con la Russia da recuperare, sulla situazione in Veneto dimenticata da molti ma non da noi e dal presidente Mattarella. E abbiamo parlato anche dei problemi di infrastrutture che ci sono al Sud". Parlando della riforma Fornero Salvini ha detto a Mattarella di essere disponibile anche a discutere la proposta del Pd a firma Damiano che prevede di riportare l’età pensionabile a 62 anni. 

"Le pensioni e il lavoro sono le vere urgenze – ha incalzato – non certo la riforma della Rai che diventa Tele-Renzi…"."Adesso vediamo se Renzi perde un poco della su arroganza e viene a parlare con noi leghisti brutti e cattivi – ha continuato – Mattarella dice che bisogna dialogare e noi siamo pronti, se Renzi vuole sedersi ad un tavolo vediamo…".

IL TWEET

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea rizzetti

    LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI si legge spesso nelle aule di Tribunale. Però: Monella è in Carcere da mesi condannato per aver ucciso un solo ladro. I morti del naufragio al Giglio sono 32 il responsabile delle loro morti, condannato a 16(?) anni è a casa sua.Mi potete spiegare perché? Grazie

  2. Scritto da Andrea

    Alla Lega non interessa nulla del Sig. Monella: è solo un pretesto per dare spazio mediatico ad un partito populista senza uno straccio di proposta seria. Figuriamoci, cosa ci si potà mai aspettare da chi tifa per l’uscita della Grecia dall’euro?

    1. Scritto da Maga magò

      La lega è un partito composto e votato da persone, non è di plastica come FI o PD. A queste persone il sig. Monella sta a cuore tantissimo, altro che storie. Così come Angelino Cerioli, al quale recentemente hanno fatto un’altro furto con scasso. E poi se la grecia uscisse adesso dall’euro si sfalderebbe l’europa delle banche per la quale tu fai il tifo. Invece prima la spogliano, e poi la cacceranno. Contento tu, contenti tutti; greci compresi.

  3. Scritto da Mario

    Il problema è che adesso Salvini ci dice che i meridionali sono nostri amici. E tra poco ci dirà che mafia, camorra e ‘ndrangheta non esistono. Beh, certo, finchè va a cena ad Arcore…

  4. Scritto da Mark

    Peró! Rende bene sparare cavolate: un giorno a Bergamo poi a Milano, poi nei giorni seguenti Presezzo e Roma…
    Ma andare a lavorare Salvini? Ah, giá sta parola sconosciuta! -_-

  5. Scritto da cate

    Il signor Monella non ha sbaglito

    1. Scritto da mario59

      Infatti …poichè ha colpito a morte chi gli stava rubando il SUV non ha sbagliato mira.
      Purtroppo per lui però la legge è chiara, solo in casi estremi per legittima difesa propria o di altre persone viene riconosciuta la non colpevolezza.
      Da quanto ho letto sui giornali all’epoca dei fatti.. non mi pare vi sia stata legittima difesa.

      1. Scritto da Paolo M.

        purtroppo mario59 ha ragione! :(
        la sua vita non era in immediato pericolo quindi non poteva sparare. La legge parla chiaro.

        Salvini sveglia! È inutile andare al quirinale, scrivi una legge sulla “legittima offesa”, poi quando avrai la maggioranza la farai approvare… ma intanto scrivila e mettila nel tuo programma politico per le prossime elezioni.

  6. Scritto da La verità fa male

    Eh già, secondo i commentatori rosiconi Monella non merita la grazia. Magari secondo gli stessi commentatori rosiconi meritano invece di rimanere a piede libero tutti i protagonisti dello scandalo di Roma capitale, compresi gli infami che speculavano sulla pelle degli immigrati. E magari, sempre secondo i commentatori rosiconi, il sindaco di Roma merita di rimanere al suo posto perchè dobbiamo tutti credere alla favola che lui non sapeva nulla di quello che accadeva a Roma

    1. Scritto da incompreso

      Mi aiuti a capire: che definizione dà di “commentatore rosicone”? Il verbo “rosicare” è un regionalismo che credo sia stato diffuso da Striscia la Notizia e che è connesso con l’invidia – “rodersi d’invidia”. Chi invidiano i “commentatori rosiconi”?

      1. Scritto da gigi

        sono anni che il ns. eroe con la verita’ in tasca da dei rosiconi a tutti quelli che non la pensano come lui, ma nessuno ha mai capito perche’…

    2. Scritto da Vito

      Non capisco il nesso tra Monella e Roma capitale, mi sono perso qualcosa ? È perché’ allora non accostiamo Monella e Berlusconi-Lavitola ?

      1. Scritto da La verità fa male

        Monella è in carcere, molti dei protagonisti di “Roma capitale” sono a piede libero. Secondo lei, chi è più pericoloso per la società, il Monella in carcere o i ladroni romani (e i politici che li proteggono) a piede libero?

    3. Scritto da Kurt Erdam

      Il suo infantilismo la porta a parlare di favole .Parliamo di cose reali il malaffare più grosso si e avuto con la destra di alemanno coperta da un capo di governo che ha corrotto e pagato senatori per andare sulla cadrega.Per il resto la pena di morte per tentato furto di SUV non esiste da nessuna parte.Volete sparare a chi ruba davvero?Fatelo con quelli della BreBeMi e coi loro compagni di merende che danno loro un sacco di soldi pubblici e fan pagare un sacco di ticket agli epilettici

      1. Scritto da La verità fa male

        Dai Kurt, non fare il bambino dell’asilo che mischia i SUV con la Brebemi e i ticket degli epilettici. Ammettilo che in “Roma capitale” i tuoi amici del PD sono nella melma esattamente come la destra, lo hanno capito anche quelli con le fette di salame sugli occhi che tutti i partiti di destra e di sinistra in Italia sono pieni di mele marce. Scendi dalla pianta e smettila di difendere quei delinquenti che dopo il furto sono scappati e hanno abbandonato il loro complice ferito da Monella

        1. Scritto da kurt Erdam

          Ma allora le registrazioni che ho sentito dove si diceva che con alemanno si andava alla grande lei non le ha sentite?e il fatto che adesso che alemanno non c’è più saltino fuori i panni sporchi non le dice niente?ma dai vada a fare i cucù alla merkel che più lontano di così non andate.Avete portato l’Italia nella spazzatura e avete ancora il coraggio di parlare?Mi dica allora a Lei va bene che l’inutile BREBEMI sia esentasse e gli epilettici paghino ticket esagerati?Ditelo alle elezioni.

          1. Scritto da La verità fa male

            Una delle registrazioni più famose è quella che “se resta Marino altri tre anni e mezzo ci mangiamo Roma” quindi rinnovo l’invito a scendere dalla pianta. E’ fresca di giornata anche la telefonata tra il governatore siciliano del PD e il suo ex medico indagato in cui si dicono cose imbarazzanti. L’Italia è nella spazzatura perchè anche dopo la caduta di Silvio B. si continua a intrallazzare, a destra e a sinistra e solo i fessi come lei credono che la sinistra è immacolata

          2. Scritto da Kurt Erdam

            Passano gli anni ma da lei sempre le solite citrullate i tristi anni berlusconiani fra cucù formigonaggini e trotate varie ci hanno portato nella spazzatura MS pippo(lei)non ci arriva. I ladri sono quelli che danno i nostri soldi agli utili dei proprietari BREBEMI pagano l’avvocato a chi ammazza un ladruncolo disarmato alle spalle e fan pagare un sacco di ticket agli epilettici.I citrulli sono quelli che li votano,li difendono e prenderanno le legnate al loro posto maturi un po’

      2. Scritto da Spudorato

        Qui le favole le racconta il nostro extracomunitario Kurt Erdam.
        Il malaffare a Roma é iniziato con le giunte di sinistra, sodali con le cooperative di sinistra. Che poi Alemanno si sia adattato all’andazzo é cosa nota.
        La favola della corruzione per chi cambia casacca, in un sistema dove questo cambio é all’ordine del giorno, sia a destra che a sinistra, vale solo per Berlusconi. Ma si sa, il colpo di stato é noto a tutti. Almeno si abbia il pudore di tacere

        1. Scritto da kurt Erdam

          brutta cosa la disinformazione,legga di più,non è che alemanno si è adattato,con alemanno il sistema è decollato raggiungendo i massimi livelli.Legga,si informi,le stupidaggini vi fanno prendere qualche voto alle elezioni dalle anime più semplici ma restano sempre stupidaggini e all’Italia fanno male guardi dove siamo finiti dopo tanti anni di corna e di cucù.su si sviluppi un po’.

        2. Scritto da kurt Erdam

          Molto vergognosamente(?)come tanti dei suoi sta difendendo un sistema che della corruzione e della trasgressione ne ha fatto una bandiera.Intanto in Italia dove prima di craxi/berluska si cresceva siamo arrivati nella spazzatura e state continuando.Quasi quotidianamente si sente qualcuno dei vostri che ha RUBATO e anche nel PD ce ne sono tanti,ma qui si parla di pagare l’avvocato a chi spara nella schiena a un tentato ladro di SUV mentre si fanno pagare i ticket agli epilettici.

        3. Scritto da Come no

          il cambio di casacca è prassi consolidata. L’acquisto di senatori, no. E il malaffare a Roma è cominciato con Alemanno, le sue assunzioni di amici e parenti, le affermaqzioni di Buzzi e Carminati che con lui al Campidoglio loro erano a cavallo, i premi produttività a oltre 90.000 assenteisti delle municipalizzate, e via dicendo. Non sono tutti uguali. La destra è peggiore e recidiva nel malaffare.

      3. Scritto da vonBERGHEM

        Bergamasca Boom dei furti nelle case: In 10 anni cresciuti del 234% …DUECENTOTRENTAQUATTROPERCENTO.
        Sig. Erdam si informi su cose reali, e non creda troppo alle sue di favole.
        http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/04/02/pd-indagini-partito-ogni-sospetto/1560140/
        Pd, da Mafia Capitale a Ischia tutti gli indagati del partito di Renzi.
        …Le suggerisco anche questa lettura.

        1. Scritto da Kurt Erdam

          Mi vergogno da italiano ad avere concittadini come voi che non vi rendete conto di come si senta un epilettico quando paga decine di euro per farmaci salvavita sapendo che la BREBEMI è esentata dalle tasse un sacco di anni e riceverà soldi pubblici he garantiranno ricchi utili a suoi sprovveduti titolari e che si useranno i soldi delle sue tasse per pagare l’avvocato a chi spara alle spalle e ammazza un tentato ladro.A Roma si ruba? Anche a Milano e Venezia se lo scoprite ora NASCONDETEVI

  7. Scritto da Marco

    Personalmente non credo (e vale per tutti) che la pena ‘carcere’ sia adeguata. certo però che il Sig. Monella deve essersi pentito, deve aver compreso che un SUV non può valere quanto una vita umana. E poi perché non lo mandano a lavorare in sostituzione del carcere: LAVORO DI PUBBLICA UTILITA’!

  8. Scritto da fra

    Intanto Silvio Salvini non firmerà a favore della legalizzazione della marijuana sostenendo che faccia male. Anche l’auto fa male, le sigarette pure e l’alcol ancor di più. Quindi Silvio Salvini non può decidere per me quello che fa bene e quello che fa male. Politico piccolo piccolo, meglio che si occupi di ruspe e di privatizzare la sanità lombarda obbedendo a cl.

    1. Scritto da VonBerghem

      Il sig. Salvini come si legge nell’ articolo si e’ occupato di lavoro, pensioni, dei rapporti economici tra Europa e Russia, dei danni causati dal tornado in Veneto. Problemi reali, concreti. Dimostrando lungimiranza.
      La firma della legalizzazione della mariuana personalmente interessa a pochi, ovvero a chi non ha nient’ altro da fare che pensare a farsi le canne. Chi e’ dunque che ha il cervello piccolo?

      1. Scritto da Luca

        Tu, che vuoi che siano le mafie a gestire il commercio dalla cannabis, di fatto già libero, perchè puoi comprarla facilmente ovunque. O hai il cervello piccolo oppure hai il tuo interesse che mafia camorra e ndrangheta gestiscano lo spaccio.

      2. Scritto da fra

        L’istituto Luce padano fa molti più danni delle canne ma io non mi permetterei mai di proibirlo: ognuno è libero di farsi del male come vuole. “Ecco il prode Salvini mentre fa visita al capo di governo della Corea del Nord portando i saluti delle popolazioni padane, ed ecco ancora il nostro valoroso mentre si reca nella gelida Russia per contrattare i contributi da ricevere come la Le Pen, ed ecco il nostro condottiero riscuotere lo stipendio di parlamentare europeo senza nemmeno andarci”

  9. Scritto da incompreso

    Sempre interessante osservare cosa narra la scelta delle parole. Nel virgolettato colpisce l’espressione “un uomo, un imprenditore”. “Imprenditore” è una parola importante nel sistema semantico della Lega. Ecco, quindi, che la si spende, come ad aggiungere valore al pentimento dell’uomo. “Un uomo, un imprenditore che si è pentito”. Fantastico. [Questo, senza entrare nel dettaglio del caso, per il quale è già esistito un giudice a Berlino]

  10. Scritto da cua de paja

    La leggittima difesa esiste già : Art. 52 c.p. Non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il pericolo attuale di una offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all’offesa.ecc

  11. Scritto da planets

    mi spiace che queste pagliacciate facciano presa sul popolino, personalmente preferirei che salvini lavorasse seriamente, preoccupandosi di mantenere una delle miriadi di promesse fatte agli elettori. Ricordo che ci sono altre persone ingiustamente detenute, e bisognosi che attendono invano che qualcuno si occupi di loro, ma solitamente chi aiuta davvero lo fa in incognito e non è un politico, questi spesso sono occupati a delinquere

    1. Scritto da Promesse

      Preoccupati della promesse fatte dal bulletto che ci governa

      1. Scritto da Premesse

        Ha fatto più lui in nemmeno venti mesi di quanto ha fatto la lega in vent’anni. Preoccupati tu di toglierti i paraocchi.

  12. Scritto da mario59

    Il signor Monella ha indubbiamente sbagliato a sparare al ladro…ma la detenzione in carcere viste le pene che non vengono fatte espiare a molti delinquenti incalliti, mi sembra un eccesso da parte della legalità.
    Certo se ci va Salvini a chiedere la grazia, ho paura che l’imprenditore rimarrà ancora parecchio in carcere.