BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bus Orio-centro: “Che fatica trovare fermata e biglietti” Atb: “Colpa dei lavori”

Botta e risposta tra Atb e un viaggiatore che, di ritorno da una decina di giorni all'estero, doveva raggiungere il centro di Bergamo dall'aeroporto di Orio al Serio: scarse indicazioni su vendita dei biglietti e posizionamento delle fermate, oltre alla scortesia del personale, le critiche mosse dall'utente.

Botta e risposta tra Atb e un viaggiatore che, di ritorno da una decina di giorni all’estero, doveva raggiungere il centro di Bergamo dall’aeroporto di Orio al Serio: scarse indicazioni su vendita dei biglietti e posizionamento delle fermate, oltre alla scortesia del personale, le critiche mosse dall’utente.

“Buongiorno, tornato all’aeroporto di Bergamo dopo 10 giorni in giro in Spagna e Portogallo sono rimasto sconcertato, e da italiano mi sono anche un po’ vergognato, dal tipo di servizio che viene offerto dall’ATB e quindi dalla città a chi arriva all’aeroporto internazionale di Bergamo – scrive in una lettera di protesta -. Esco dalla zona arrivi e impiego 5 minuti a capire dove fosse la fermata del pullman per Bergamo, finalmente la trovo e arrivo lì alle 15 col sole che picchia e mi accorgo che non ci sono ne pensiline e tanto meno macchinette per l’acquisto dei biglietti.

Di lì a poco arriva il pullman con autista e una sorta di controllore che invitava tutti a mostrare il biglietto o l’abbonamento. Gli chiedo dove fosse possibile acquistarli e mi indica che dietro le mie spalle c’era un bigliettino, ridicolo, scritto a penna con dei disegnini che forniva indicazioni e che se volevamo potevamo acquistarlo da lui con sovrapprezzo (3 euro).

Ho fatto le mie rimostranze al controllore sull’assurdità della cosa, che a prescindere dall’aumento mi sembrava più logico, vista la situazione di disagio in cui venivamo messi gli utenti, applicare lo stesso costo del biglietto: lui non ha ha saputo darmi spiegazioni e dopo di me ha fatto lo stesso con altri utenti. L’autista invece, in maniera poco opportuna, ha invitato il controllore a non parlare e ad invitare, testuali parole: ‘a scrivere all’ ATB che tanto loro son bravi a rispondere’. Io mi dico: ma si può nel 2015, anno in cui oltretutto ospitiamo EXPO, dare un servizio così, con del personale simile? Per la precisione sto parlando della corsa delle 15e25 di domenica 12 luglio a bordo dell’autobus 584”.

Non si è fatta attendere la risposta di Atb che, esaminato il reclamo del passeggero, ha così replicato alle sue rimostranze:

“In questi giorni l’area antistante all’aeroporto è di fatto un vero e proprio cantiere, testimoniato dalle immagini che lunedì abbiamo scattato in un sopralluogo di verifica dei lavori che coinvolgono anche la pensilina ATB.

La fermata della linea Airport Bus è infatti parte di questo restyling – attualmente l’autobus è in  sosta provvisoria – e la nuova pensilina (la prima a sinistra all’uscita degli arrivi) è accessibile da mercoledì 15 luglio, e completata – da lunedì 20 luglio- da una nuova struttura più visibile, dotata di emettitrice automatica e esteticamente in linea con le pensiline degli altri operatori del trasporto presenti nel piazzale arrivi dell’aeroporto.

ATB ha inoltre riproposto –  da febbraio 2015- il servizio di assistenza con hostess e steward in divisa, che tutti i giorni dalle 09.30 alle 19.30 forniscono informazioni, assistenza e vendita al turista in arrivo che vuole raggiungere il centro città con un mezzo pubblico. I ticket turistici sono disponibili nella zona arrivi dell’aeroporto presso i punti vendita della biglietteria Autostradale, all’ufficio informazioni di Turismo Bergamo, prossimamente all’emettitrice automatica della nuova pensilina Airport Bus o richiesti direttamente alle hostess e steward ATB.

Per quanto riguarda il comportamento dell’autista segnalato dal lettore, verificheremo.

ATB è infine a conoscenza della situazione di momentaneo disagio e informa che da martedì 14 luglio è stato installato anche un cartello informativo per orientare i turisti in arrivo e raggiungere facilmente le rivendite dei biglietti ATB”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Autista

    ..secondo me l’utente lamentoso non voleva rientrare dalle vacanze……………………

  2. Scritto da pablo

    P.S. ogni volta che utilizzo l’aeroporto penso che il problema siano le persone (tantissime) che parcheggiano sul lato della strada, nella rotonda, in doppia fila, con le 4 frecce.. forse dovremmo solo imparare ad essere un po’ più civili

  3. Scritto da pablo

    scrivo dall’autobus n. 1… sono uscito dall’aeroporto ed era già qui che ‘mi aspettava’: una macchinetta semplicissima (un pulsante per ogni destinazione) ha erogato velocemente il biglietto, ho chiesto all’autista una informazione ed ho ricevuto una risposta cortese. conto di essere in città alta in meno di mezz’ora. fa caldo, ma non credo dipenda dall’Azienda Trasporti Bergamo :-)

  4. Scritto da Fabio

    Non è colpa dei lavori, è colpa delle persone inadatte (tipo i politici) all’interno di direttivi che dovrebbero essere prettamente formati da tecnici capaci in urbanistica e viabilità.

  5. Scritto da Andrea

    https://play.google.com/store/apps/details?id=com.nerdologi.MoveAppBG

    Problema risolto !

  6. Scritto da terzo mondo

    Sarà per questo che i bus no-stop per la stazione viaggiano sempre con pochissime persone a bordo, pur costando uno sproposito al Comune?