BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bomba carta al derby di Torino nuovi sms inchiodano l’ultrà di Romano arrestato

Fra le motivazioni con cui il Riesame ha deciso di non scarcerare Giorgio Saurgnani, il tifoso juventino di Romano di Lombardia accusato di aver partecipato al lancio di una bomba carta durante il derby Torino-Juventus il 26 aprile, ferendo 11 persone, ci sono anche alcuni sms partiti dal suo cellulare.

Fra le motivazioni con cui il Riesame ha deciso di non scarcerare Giorgio Saurgnani, il tifoso juventino di Romano di Lombardia accusato di aver partecipato al lancio di una bomba carta durante il derby Torino-Juventus il 26 aprile, ferendo 11 persone, ci sono anche alcuni sms partiti dal suo cellulare.

"Pure oggi ti ho fatto vedere di che pasta sono fatti i bergamaschi", uno dei testi inviati che lo inchioda. Lo si ricava dalle motivazioni dell’ordinanza con cui il tribunale del riesame ha respinto la richiesta di scarcerazione.

Il 27enne romanese, detenuto nel carcere di via Gleno a Bergamo, scambiava spesso con un gruppo di amici (via smartphone) dei commenti su tafferugli negli stadi: se per il suo avvocato difensore i post sono soltanto "una forma di fanatismo surreale, vanaglorioso e privo di pericolosità", per i giudici sono lo "specchio di una allarmante esaltazione" e, nel caso della bomba, un indizio che giustifica la custodia cautelare.

Nell’ordinanza si fa presente che il 19 aprile, pochi giorni prima del derby, un amico chiese a Saurgnani se aveva "bombe a casa", e il bergamasco rispose "no, prendile in America": secondo il tribunale "parrebbe il soprannome di uno degli amici".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.