BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il sindaco di Sedrina: Sui profughi, dal Prefetto atteggiamento inaccettabile

In una lettera aperta il sindaco di Sedrina, Stefano Micheli, critica apertamente la gestione dei profughi da parte della Prefettura di Bergamo: "Scoprire in questi giorni che nella struttura vi sono ora n. 126 persone senza aver ricevuto un minimo cenno informativo dalla Prefettura o altro Ente coinvolto, dopo aver richiesto più volte collaborazione ed informazione, è davvero inaccettabile".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Peppone

    Ma questi sindaci che continuamente si lamentano, perché non si dimettono?
    Non credono che con questa azione potrebbero avere dalle istituzioni centrali maggiore attenzione?
    Immaginatevi 20 sindaci che in blocco si dimettono, 20 comuni a nuove elezioni, voglio vedere se la risonanza mediatica non restituisce al governo la responsabilità di risolvere il problema anziché scaricarlo sui comuni.
    Certo é che la ‘cadrega’ per questi ‘pepponi’ di paese é.ben piú importante.

  2. Scritto da ugo

    L’aiuto ai profughi è fumo negli occhi.La gente vede il dito non la luna.Lo vedrete piu avanti il perchè di tutto questo. la vendetta è un piatto che si gusta freddo.

  3. Scritto da oscar

    che se ne fregherà alla grande

  4. Scritto da Pluto

    Offesa di sua maestà nientemeno che il signor sindaco di Sedrina! Niente poco-di-meno-che da un prefetto per di più anche donna|. Ma la struttura é sua (del comune) o di qualcun altro….?

    1. Scritto da Luigi

      Donna del meridione….

  5. Scritto da Sére

    Io non conosco il Sindaco di Sedrina e nemmeno mi sono interessato di sapere a quale Partito faccia riferimento. Certo che se è stato trattato come dice, e non ho elementi per credere il contrario, la letterina è stata sin troppo garbata. Pro-tempore è vero, ma per quel tempo la voce istituzionale di Sedrina sei tu. Forza Sindaco, non mollare!

  6. Scritto da tex

    il prefetto rappresenta lo stato e lo stato sappiamo chi sia e cosa fa. il minuscolo è voluto, il maiuscolo lo uso per ciò che rispetto

    1. Scritto da Federico

      Perchè ti firmi in minuscolo?

  7. Scritto da Gio

    Esagerato il così alto numero di profughi affiancato ad una popolazione locale molto limitata. La sicurezza è una priorità e sappiamo quanto poco importa ai fuggiaschi dai fronti di guerra, anche perché tali fronti sono sollevati da fanatismi religiosi e dunque la responsabilità sta nella loro miseria sociale e religiosa e perché dobbiamo essere noi, che abbiamo già conquistato la laica libertà con il sangue e con la lotta partigiana e antifascista, cambiare la loro società?

    1. Scritto da Boh!

      Ma che cavolo c’azzecca la lotta antifascista e partigiana con le conquiste laiche nel confronto delle religioni? Boh!

  8. Scritto da abolizione

    E, ti credo, cosa vuoi che gliene freghi al Prefetto: vive a palazzo con lauto stipendio del popolo italiano.
    Aboliti i Presidenti di Provincia per risparmiare i soldi, cosa si aspetta ad abolire le prefetture, istituzioni ottocentesche?