BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arcene: Comune Green 100% di fonti rinnovabili per il fabbisogno elettrico

Il Comune di Arcene ha ottenuto la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del proprio fabbisogno elettrico ai sensi della Deliberazione dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas.

Il Comune di Arcene ha ottenuto la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del proprio fabbisogno elettrico ai sensi della Deliberazione dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas. Per gli impianti di Illuminazione Pubblica e gli Edifici di proprietà il Comune utilizza energia elettrica verde, che consente di evitare l’immissione in atmosfera di gas climalteranti. Socio del Consorzio per l’energia CEV dal 2010, Arcene ha evitato sino ad oggi di immettere in atmosfera 1.813,14 t di CO2 calcolate sulla base dei consumi annuali dell’Ente.

Inoltre, insieme agli altri 1146 Enti Soci del Consorzio CEV (fra cui più di 1000 Comuni), Arcene o ha contribuito a risparmiare oltre 3.005.133,87 t di CO2 con il solo acquisto dell’energia elettrica.

L’azione virtuosa del Comune non si ferma qui. Altri progetti, realizzati tramite il Consorzio senza sostenere costi e finalizzati alla riduzione dei consumi e alla produzione di energia, aumentano la quantità di mancate emissioni di gas climalteranti. Arcene beneficia della produzione di un impianto fotovoltaico a terra di circa 20 kWp nel Comune di Cianciana, in provincia di Agrigento.

L’impianto, abbinato all’utenza del municipio, garantisce una produzione stimata annua di 29.995 kWh evitando di immettere in atmosfera 16,58 t di CO2. All’attività virtuosa dell’Ente si aggiunge la partecipazione di un dipendente comunale al Corso di Formazione on-line del “Referente per l’energia”, organizzato da CEV in collaborazione con l’ENEA.

Il Corso, realizzato con modalità FAD (Formazione a Distanza), ha consentito al Comune di dotarsi di figure professionali qualificate a gestire tutte le complessità e le opportunità del settore per promuovere una nuova cultura dell’energia. Aderendo al Consorzio CEV, Arcene si è fatto promotore di best practices che anche i cittadini possono imitare, impiegando energia verde per il proprio fabbisogno e migliorando l’efficienza energetica delle proprie abitazioni.

L’obiettivo 20-20-20, dunque, si fa sempre più concreto per il Comune, che con le azioni intraprese garantisce importanti risparmi e contribuisce ad abbattere i costi d’acquisto dell’energia, rispettando i principi di un sviluppo sostenibile che riguarda l’ottimizzazione delle risorse economiche oltre che delle risorse energetiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Càdarsen

    Il comune di Arcene, se “beneficia della produzione di un impianto fotovoltaico a terra di circa 20 kWp nel Comune di Cianciana, in provincia di Agrigento ” cioè in un comune isolano a più di 1.000 Km di distanza, davvero è un comune green? E quell’enorme distesa di pannelli solari che hanno coperto un’area agricola appena a est della stazione ferroviaria di Arcene è green? E che ne fanno di quell’energia prodotta lì?