BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Spettacoli, teatro, eventi: torna Art2night, la notte bianca dell’arte

Sabato 11 luglio in città si terrà la seconda edizione di “Art2night”, la notte bianca dell’arte di Bergamo: dalle 18 alle 24 si potrà assistere a spettacoli, eventi e iniziative. Coinvolti oltre 40 enti.

Più informazioni su

Bergamo torna a illuminarsi di cultura con “Art2night”, la notte bianca dell’arte.

La seconda edizione dell’iniziativa, promossa dalla Proloco cittadina e organizzata da Teamitalia, si terrà sabato 11 luglio dalle 18 alle 24.

Nell’anno di Expo, il capoluogo orobico offre di nuovo al grande pubblico un’opportunità diversa per essere ammirato: oltre 40 luoghi da visitare ed eventi da non perdere, una fitta serie di appuntamenti, visite guidate, mostre, concerti ed esibizioni teatrali con un itinerario esaltante e stimolante.

Percorsi storici tra le vie di Città alta e i borghi di Città bassa da intraprendere per vivere Bergamo con nuovi sguardi e accogliere nuove scoperte.

Musei, fondazioni, chiese, monumenti, gallerie, teatri, spazi espositivi apriranno le loro porte ai cittadini e ai turisti offrendo la possibilità di fruire delle loro bellezze artistiche e scoprire nuove realtà.

A dare il via alla manifestazione sarà la fondazione Credito Bergamasco, con l’inaugurazione, alle 18, di una mostra dedicata a Ugo Riva, dal titolo “Alfa e Omega”, allestita all’interno della sede della fondazione in largo Porta Nuova. Il segretario generale della fondazione Credito Bergamasco, Angelo Piazzoli, sottolinea: “La serata dedicata a Ugo Riva per la nuova edizione di Art2night e la mostra (che proseguirà poi fino a metà settembre) rappresentano una significativa anticipazione dell’esposizione itinerante che, nel 2016, la fondazione proporrà ai territori con opere del grande scultore bergamasco, di rilievo internazionale; sarà un’esposizione di grande pathos, in quanto consentirà al grande artista, raffinato intellettuale, di approfondire i temi esistenziali dell’Uomo (il suo destino, la sua fragilità, la brevità dell’esistenza, la morte e il post mortem, la materia, lo spirito) riassunti nel titolo che ho voluto assegnargli, ‘Alfa e Omega’, che ben delinea il delicato ambito di riflessione”.

Ma non è finita qui: sono tanti gli eventi proposti e numerose le realtà coinvolte in “Art2night”, a partire dal conservatorio “Donizetti” di Bergamo che propone due concerti, uno chitarristico in aula Picta e un doppio appuntamento pianistico in sala Piatti con Filippo Gorini, giovane artista pluripremiato. Inoltre, la fondazione Mia, nel 750esimo anno dalla sua istituzione, aprirà al pubblico la basilica di santa Maria Maggiore con diverse visite guidate e la neo-restaurata chiesa del santo sepolcro al Monastero di Astino.

Anche la diocesi di Bergamo prende parte attivamente all’iniziativa offrendo ai visitatori della notte bianca la possibilità di partecipare a diverse visite guidate all’interno dei luoghi di culto di Città alta e Città bassa, tra i quali la chiesa san Papa Giovanni XXIII del nuovo ospedale, contando su una guida d’eccezione: Andrea Mastrovito, l’artista bergamasco che ha realizzato le decorazioni per l’abside, perla dell’arte contemporanea.

In occasione di Art2night, poi, la fondazione Bernareggi apre straordinariamente, oltre al museo diocesano “Bernareggi” e il museo e tesoro della cattedrale anche l’oratorio di san Lupo, gioiello poco conosciuto nonchè sede di mostre di arte contemporanea.

Invece, la fondazione Bergamo nella Storia offrirà la possibilità di fruire di una bellissima vista sulla città dall’alto: si potrà salire sulla torre dei caduti, riaperta da poco, dopo i restauri e sul Campanone per assistere, alle 22, ai rintocchi dell’antico coprifuoco.

Infine, al monastero di Valmarina, sede del Parco dei colli di Bergamo, la notte sarà medievale, con spettacoli della compagnia teatrale Luna e Gnac, degustazioni e animazioni per grandi e piccoli. Da non perdere, l’Accademia Carrara, da poco riaperta al pubblico, la GAMeC e la mostra di Palma il Vecchio, i percorsi attraverso le Cannoniere delle Mura Venete e le visite guidate nel Centro Piacentiniano.

E ancora le mostre d’arte, di design, di architettura e urbanistica, e di fotografia, alla galleria Galgarte, alla sede di Confartigianato Bergamo, alla galleria Quarenghicinquanta, allo spazio Cam, Inarte Project, 6Ab Architects&Co, Mile Comunicazioni, il Palazzo della Ragione e tantissimi altri luoghi in tutta la città.

L’evento clou sarà il concerto della Light Wind Orchestra che, nella splendida cornice di piazza Vecchia, alle 22, in collaborazione con Bergamo Estate e Abbm – Associazione bergamasca bande musicali, offrirà un tributo a Mina e alla musica leggera italiana.

Da segnalare, infine, che le Botteghe di Città Alta offriranno percorsi enogastronomici ed eventi culturali lungo le vie dell’antica città medievale.

Tutte le iniziative in cartellone saranno ad ingresso libero o agevolato. È possibile consultare il programma dettagliato al link http://www.prolocobergamo.it/pdf/notte%20bianca%20arte/2015/cartolina.pdf

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.