BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rastrelliera per bici cercasi in centro città: ex assessore chiede, assessore risponde fotogallery

I social network possono davvero stimolare dibattiti (e non solo sterili discussioni) e magari sollecitare interventi. Ne è un esempio il botta-e-risposta su Facebook tra un ex assessore di Bergamo, Dario Guerini, e un nuovo assessore, Stefano Zenoni. Motivo del dialogo, la carenza di rastrelliere per parcheggiare le biciclette in centro città che Guerini segnala con tanto di documentazione fotografica.

Più informazioni su

I social network possono davvero stimolare dibattiti (e non solo sterili discussioni) e magari sollecitare interventi.

Ne è un esempio il botta-e-risposta su Facebook tra un ex assessore di Bergamo, Dario Guerini, e un nuovo assessore, Stefano Zenoni. Motivo del dialogo, la carenza di rastrelliere per parcheggiare le biciclette in centro città che Guerini segnala con tanto di documentazione fotografica (guarda).  

"Trovare una rastrelliera a Bergamo é come trovare acqua nel deserto. Ormai pali, cancelli, ringhiere, tubi del gas, ecc. ecc. sono la soluzione ma purtroppo sempre occupati da grappoli di biciclette. A fatica stamattina ho legato la mia ad una fermata del bus in piazza Pontida. Lo spettacolo che vi mostro parla da sè. Gori & Co battete un colpo please".

Seguono alcuni commenti e a un certo punto interviene l’assessore alla Mobilità Zenoni che spiega: "Il quadro rastrelliere è il seguente: la precedente amministrazione (Tentorio) ne ha installate un bel po’ in giro per la città, con la collaborazione di Aribi, direi davvero meritoriamente. Ho chiesto qualche tempo fa di verificare le giacenze in magazzino e avanzano ad oggi 20 rastrelliere da 5 archi l’una. Prima possibile le installeremo, valutando la posizione in funzione delle priorità e del contesto, ovvero del fatto che alcuni spazi e alcune piazze non possono avere elementi fissi di ostacolo, visto il loro utilizzo per manifestazioni, mercati, o altro. Per l’acquisto di ulteriori rastrelliere, cercheremo le risorse, anche, perché no, ipotizzando di realizzare spazi pubblicitari sulle stesse, ma senza esagerare, specie se in contesto storico".

Stefano Zenoni, che col sindaco Giorgio Gori, si muove in città sulla due ruote risponde anche ad altre richieste emerse negli interventi e annuncia una sorpresa: "Sul bike sharing (manutenzione, gestione, ecc.) vi saranno grandi novità a breve, dopo mesi di lavoro intenso. Aspettate fino a dopodomani (giovedì, ndr) per la sorpresa. Sulla situazione posti bici e moto all’ospedale, l’azienda ospedaliera ha elaborato un piano di riorganizzazione molto interessante che sarà attuato nei prossimi mesi per risolvere una volta per tutte il tema. Spero di avervi almeno parzialmente soddisfatti".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da tiramolla

    rastrelliere?piste ciclabili?alt prima bisogna pensare alla moschea e poi a i bergamaschi

    1. Scritto da giggi

      in realtà uno capace riesce a pensare a tutto contemporaneamente, un padano invece può solo una cosa alla volta, tipo mettiamo i cartelli in dialetto. poi si ferma e non ha più niente da fare.

      1. Scritto da abc

        Si figuri cosa combinano i non padani. Rastrelliere a go go!! Poer terunì anche te!(reale o morale)

        1. Scritto da roberta

          Uè padano! Ma i terroni adesso non sono mica diventati di colpo vostri alleati?

        2. Scritto da Giggi

          La cosa impressionante è che “le rastrelliere a go go” vengono viste negativamente. Me sa che te sèt piò terù te de chel otèr

          1. Scritto da abc

            Io non ho nessun alleato, Roberta. Mentre lei Giggi…non ha capito minimamente il mio messaggio. Oter.

  2. Scritto da Marie Antoinette

    Mancano ancora le piste ciclabili. Bergamo deve ripensarsi come una città verde e sostenibile. Deve dare l’esempio pensando alle persone prima ancora che agli interessi economici. Solo così la gente si sentirà rispettata e agirà con coscienza. Finché si toglieranno le piste per far posto ai parcheggi per il commercio, la città sarà morta. Chi guarda alle tasche e non ai principi, non ha futuro.

  3. Scritto da civilization

    alcuni spazi e alcune piazze non possono avere elementi fissi di ostacolo, visto il loro utilizzo per manifestazioni, mercati, o altro??? ma le rastrelliere vengono fissate ai lati di queste piazze non in mezzo… e se un cittadino arriva in piazza in bici, la fa vivere la piazza; siete riusciti a mettere una fontana non fontana in piazza della libertà dal risultato pietoso, e fate i sofisti per una rastrelliera… metterle ai lati dello scalone del posteggio no?