BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Curno, sviene in negozio: salvato dal massaggio cardiaco di un carabiniere

Il militare, fuori servizio, dopo aver adagiato l’uomo a terra ed aver accertato che non aveva alcun battito cardiaco, ha allertato il personale del servizio 118 e nel frattempo ha iniziato le operazioni di primo soccorso

Grazie al suo tempestivo intervento è riuscito a salvare la vita a un uomo.

Domenica 5 luglio 2015, un militare in servizio nell’Aliquota Radiomobile di Bergamo, mentre era fuori servizio e si trovava all’interno del negozio “Leroy Merlin” di Curno, ha notato un anziano signore che si è accasciato, cadendo al suolo e sbattendo il volto contro gli scaffali.

Il militare, dopo aver adagiato l’uomo a terra ed aver accertato che non aveva alcun battito cardiaco, ha allertato il personale del servizio 118 e nel frattempo insieme alla moglie (infermiera professionale) ha iniziato le operazioni di primo soccorso, praticando un massaggio cardiaco fino all’arrivo del personale medico.

L’uomo è stato quindi trasportato all’ospedale “Papa Giovanni XXIII” di Bergamo, dove si trova ricoverato, ma non in pericolo vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Flaminio

    Dovrebbe essere insegnato a scuola.

    1. Scritto da provocatoriamente

      a scuola si insegna anche la grammatica, ma i ragazzi, anche universitari, sbagliano l’uso delle “H”… sinceramente cercherei strade diverse.

  2. Scritto da Viola

    Questo episodio dovrebbe far riflettere le istituzioni. Sarebbe utile che tutti i maggiorenni in Italia fossero tenuti a frequentare – gratuitamente – un corso di primo soccorso.

    1. Scritto da fk

      E, più in generale, il servizio civile obbligatorio per tutti. Ma la base di partenza è la famiglia e la scuola. Chi comincia?