BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Milano Unica sbarca a New York in occasione della settimana della moda

Dal 20 al 22 luglio 2015 Milano Unica debutterà al Jacob Javits Center durante la New York City Textile Week con un proprio padiglione. Il presidente Silvio Albini: "Gli Usa si confermano al quarto posto tra i 15 più importanti mercati internazionali, con una crescita del 14%, rispetto al 10% dell'anno prima".

Più informazioni su

Prima Milano, capitale della moda Made in Italy, poi Shanghai e ora la Grande Mela. Milano Unica, il Salone Italiano del Tessile che si svolge due volte l’anno a Milano e riunisce le manifestazioni italiane che da oltre 30 anni rappresentano nel mondo i migliori marchi del tessile italiano ed europeo, dal 20 al 22 luglio 2015 debutterà al Jacob Javits Center durante la New York City Textile Week con un proprio padiglione.

I padiglioni delle quattro manifestazioni di Milano Unica ospitano tutti i comparti di prodotti e servizi che creano il mondo tessile e accessori per abbigliamento: l’eccellenza della materia, la creatività italiana, la tradizione, la tecnologia.

"Attivi e ricettivi all’export, gli Usa si confermano al quarto posto tra i 15 più importanti mercati internazionali, con una crescita del 14% rispetto al 10% dell’anno prima – afferma Silvio Albini, presidente di Milano Unica -. Così anche i dati del primo trimestre confermano che è lì, negli Stati Uniti e verso la Cina, che dobbiamo indirizzare i nostri sforzi commerciali e di marketing".

Nella Grande Mela, Milano Unica proporrà un programma un panorama culturale ampio del Paese, offrendo al Lincoln Center il balletto "Il mantello del drago" realizzato dalla compagnia Sabrina Brazzo, prime étoile del Teatro alla Scala, e una cena con le delizie della cucina italiana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.