BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il gran caldo insiste: massime fino a 37 gradi Mercoledì prima tregua previsioni

L'Italia rimane bersaglio di un'intesa e prolungata ondata di calore, soprattutto al Centronord dove solamente nella serata di mercoledì si potrà assistere a un moderato calo termico: temperature da record con minime a 24-26 gradi e massime sui 36-37 in pianura.

La cupola anticiclonica africana insiste sulla Lombardia, dove proseguirà l’ondata di caldo: nei prossimi giorni il tempo rimarrà soleggiato pur con l’incognita di temporali di calore che di tanto in tanto, nelle ore tardo pomeridiane e serali, faranno la loro comparsa sui rilievi alpini e zone pianeggianti limitrofe.

Lunedì le temperature toccheranno valori quasi eccezionali con minime intorno ai 24-26 gradi e massime sui 36-37 in pianura, anche se non è esclusa addirittura qualche punta più alta: l’anticiclone inizierà a cedere soltanto da mercoledì sera quando un debole fronte instabile da NordOvest tenderà a sfiorare l’arco alpino, determinando un calo termico di qualche grado unito a locali acquazzoni temporaleschi in veloce transito in serata sui settori orientali della regione. Nei prossimi 3-4 giorni le massime si stabilizzeranno su valori altissimi, prossimi ai 38 gradi.

“Ancora tanto caldo sull’Italia mentre una parziale attenuazione della canicola è attesa tra mercoledì e giovedì quando ci sarà un lieve calo delle temperature al Nord con qualche temporale”- a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo Francesco Nucera, che aggiunge:  “L’anticiclone africano lavorerà a pieno regime fino a metà della settimana con un ulteriore aumento delle temperature”.

L’apice della prolungata ondata di calore sull’Italia sarà raggiunto tra martedì e mercoledì; su diverse località del Centro Nord le temperature massime supereranno i 34°C su molte delle zone interne, con punte fino a 36-38°C, localmente anche superiori. Si soffrirà anche di notte a causa dell’alto tasso di umidità e delle minime elevate con valori che potranno raggiungere i 24-27°C.

Tra mercoledì e giovedì, con il graduale spostamento dell’anticiclone, il caldo tenderà ad intensificarsi anche al Sud mentre al Nord ed in misura minore al Centro si avrà una attenuazione. La coda di una perturbazione in transito sul Centro Europa lambirà l’Italia portando qualche temporale su Alpi e Nord Est, successivamente anche sulla dorsale centrale. 

I venti settentrionali porteranno così un calo delle temperature di 4-6°C al Nord, di 3-5°C sul medio Adriatico sebbene si rimarrà sempre sopra media. “Si tratta di un anticiclone piuttosto tenace; dopo la ‘piccola crisi’ una nuova rimonta dell’anticiclone è attesa  infatti entro la metà del mese” -concludono da 3bmeteo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lu

    Simpatica la foto dei tre vecchietti in posa che si asciugano il sudore dalla fronte .