BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ribolla, Lega Nord: “Sospeso il presidio sicurezza alla stazione”

Il capogruppo della Lega Nord Alberto Ribolla ha presentato un'interrogazione per chiedere all'amministrazione le motivazioni dello stop al presidio sicurezza alla stazione di Bergamo.

Più informazioni su

Il capogruppo della Lega Nord Alberto Ribolla ha presentato un’interrogazione per chiedere all’amministrazione le motivazioni dello stop al presidio sicurezza alla stazione di Bergamo. Secondo l’esponente del Carroccio le forze dell’ordine non pattugliano più il territorio come previsto dal progetto sottoscritto con il Comune. Il vicesindaco Sergio Gandi bolla l’uscita di Ribolla come “invenzione”, ma nel frattempo l’interrogazione è stata depositata.

“Premesso che il problema del degrado e della sicurezza nella zona della stazione ferroviaria ed autolinee è persistente. Nelle ultime settimane, da segnalazione dei commercianti, dei pendolari e degli operatori della zona, ed anche da controlli del sottoscritto sul posto, il presidio delle forze dell’ordine previsto dalla precedente amministrazione non è più assicurato. In particolare, il presidio dovrebbe essere costante e garantito dalla Polizia Locale, dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri. Considerato che la situazione è davvero allarmante anche in pieno giorno, con gente che si droga ed urina nelle aree adiacenti alle stazioni ferroviaria e Teb. Ho personalmente rischiato di essere aggredito da un gruppo di nordafricani quando ho scattato una foto , in pieno giorno, alla persona che stava urinando di fianco alle nuove vasche nel piazzale della stazione. Nella zona delle stazioni FS e Teb, inoltre, sono presenti bivacchi, siringhe, cumuli di rifiuti e gente in pieno giorno. Interroga per chiedere per quale motivo il presidio permanente delle forze dell’ordine presso la zona della stazione è stato sospeso e non è più garantito con continuità. Se non intenda al più presto sollecitare Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri per rafforzare il pattugliamento del territorio, se non intenda sollecitare la Questura ed il Governo affinché sia potenziato il personale della Polizia Ferroviaria, visti anche gli episodi di violenza che si sono verificati sui treni. Vista la mancata discussione dell’ordine del giorno presentato ormai mesi fa, e vista la mancata risposta ad un’interrogazione precedente, chiedo nuovamente se non intenda richiedere che l’Operazione Strade Sicure, con la presenza dei militari che affiancano gli altri operatori di sicurezza, possa essere riproposta anche a Bergamo. Chiediamo che azioni intenda intraprendere per garantire, soprattutto nelle ore serali, la sicurezza dei pendolari che si recano alle stazioni ed al parcheggio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.