BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per lo stadio di Bergamo l’AlbinoLeffe scrive al Comune: “Noi vogliamo esserci”

Stadio Comunale-AlbinoLeffe, la partita si riapre. Dopo il lungo tira e molla andato in scena nelle ultime settimane, il club seriano scrive al Comune di Bergamo e chiede un confronto per definire, una volta per tutte, la questione: "Vediamoci e definiamo le condizioni in modo equo".

Più informazioni su

Stadio Comunale-AlbinoLeffe, la partita si riapre. Dopo il lungo tira e molla andato in scena nelle ultime settimane, il club seriano scrive al Comune di Bergamo e chiede un confronto per definire, una volta per tutte, la questione: "Preso atto che l’amministrazione di Bergamo ha riconosciuto il nostro diritto d’uso dello stadio e non volendo, se non costretti, far ricorso agli organi amministrativi preposti – si legge in un comubicato apparso sul sito della società -, ribadiamo anche pubblicamente la nostra disponibilità ad un incontro per definire le condizioni d’uso dello stadio, che comunque dovranno essere rispettose di principi amministrativi corretti ed equi".

La palla, ora, passa all’amministrazione, mentre l’Atalanta sta alla finestra.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alberto

    Lo stadio è comunale e quindi la società Albinoleffe, che se sarà ripescata giocherà nei professionisti, ha gli stessi diritti dell’Atalanta di giocare nell’unico stadio decente di Bergamo. Gli atalantini non dovrebbero lamentarsi in quanto lo stadio NON è della società Atalanta.

  2. Scritto da Mitiar1

    all’inizio li guardavo con simpatia, ma adesso… sembra vogliano solo pestare i piedi all’atalanta. addirittura vuole pagare un prezzo equo; io se affitto una casa da 1000 mq con parco e piscina solo per 4 persone, pagherò un prezzo equo ai 1000 mq con parco e piscina. idem l’albinoleffe: se affitta uno stadio da 22000 posti.. pagherà l’affitto per tutti e 22000 i posti che teoricamente può occupare… se poi non ha più di 4 tifosi… affitti uno spazio più piccolo; altrove.

    1. Scritto da paolo

      …quanta ragione ha Umberto Eco!?

  3. Scritto da tino

    Piu’ calciatori che tifosi…state in valle e non disturbate per favore

  4. Scritto da andrea

    Ma non è ora di smetterla? L’albinoleffe vada a giocare a Cologno al Serio, oppure torni in valle ad Albino. Guardate per esempio in lega pro dove la Giana ha adeguato il proprio stadio.

  5. Scritto da claudio

    Ora stanno diventando stucchevoli. Ora avanzano pretese , senza togliere un euro. Qui Da noi non SI dice vado allo stadio ma vado all’Atalanta non all’ Albinoleffe. . Se ne facciano una ragione

  6. Scritto da Almagro

    noi chi?

  7. Scritto da Jeanpaul

    Roba da matti! Ma a chi interessa l’Albinoleffe? Che stia nei dilettanti!!

  8. Scritto da sergio

    la foto dice tutto…tornate da dove siete venuti.

  9. Scritto da Alberto

    Da seriano spero che il Leffe la smetta con questa pantomima: andando a Bergamo e Verdellino ha perso la sua identità, e i vari scandali sono stati solo la punta dell’iceberg. Tornate in valle, forse qualche tifoso in più tornerà a tifarvi.

    1. Scritto da gianluca

      concordo in toto…..troppi scandali

      1. Scritto da paolo

        Doni chi….. a si quello che giocava nell’albinoleffe …..

      2. Scritto da Arturo

        E’ una situazione imbarazzante,l’ Atalanta e’ la squadra di bergamo,l’albinoleffe una squadra che con pochi mezzi e’ riuscita a stare in B per alcuni anni.spero si trovi una soluzione.Lo stadio e’ del comune,e non parliamo di scandali…..