BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Palaghiaccio in ritardo Manca ancora la bonifica, l’apertura slitta

I tecnici di Italcementi hanno presentato la documentazione nelle ultime due settimane: ora la palla passa all'agenzia regionale che dovrà stabilire se tutta la zona dovrà essere bonificata oppure solo una parte.

Più informazioni su

“L’obiettivo è realizzare il palaghiaccio in tempi rapidissimi: entro settembre”. All’inizio di aprile, quando è stato presentato il progetto dell’impianto “donato” alla città da Italcementi (a dire il vero l’operazione è più estesa, con la riqualificazione di molti edifici di sua proprietà) sembrava un’impresa troppo ardua anche per una multinazionale. Infatti è proprio così. A settembre il nuovo palazzetto del ghiaccio non sarà pronto. Basta guardare le attuali condizioni dell’area ex Gres tra via San Bernardino e la circonvallazione, dove sorgerà l’opera, per farsi un’idea delle tempistiche. Per ora è ancora una spoglia distesa di cemento. Gli operai hanno provveduto a mettere le transenne e sono stati posizionati un paio di container. Nulla di nuovo rispetto a mesi fa.

Il progetto prevede che la struttura sia prefabbricata, quindi con tempi di realizzazione più veloci rispetto al solito. Il problema però si pone ancor prima di iniziare a costruire. Manca ancora il via libera da parte di Arpa in merito alla bonifica dell’area. I tecnici di Italcementi hanno presentato la documentazione nelle ultime due settimane: ora la palla passa all’agenzia regionale che dovrà stabilire se tutta la zona dovrà essere bonificata oppure solo una parte. La certezza è che a settembre il palaghiaccio non sarà aperto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Oliver

    Non mi stupisce la notizia della mancata apertura a Settembre 2015 del tanto agognato (dall’Artistico) e discusso (dagli Hockeysti) nuovo Palaghiaccio di Bergamo. Mi auguro che questo allungamento dei tempi, oltre a permettere ai tecnici ed enti coinvolti nel progetto di fare bene il proprio dovere, faccia riflettere seriamente la Proprietà (Fam. Pesenti), il (futuro) Gestore ed il Comune di Bg affinché rivedano la “compatibilità” dell’impianto per dare giustamente spazio (anche) all’HOCKEY.