BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Apparizioni di Medjugorje Dossier in Vaticano: “Nulla di soprannaturale”

Le apparizioni di Medjugorje non avrebbero nulla di soprannaturale. Questa la sintesi di un dossier raccolto dalla Congregazione per la Dottrina della Fede che, tra le altre cose, vieta ai sei veggenti di partecipare ai raduni, impone ai vescovi di non invitarli né di accoglierli.

Più informazioni su

Le apparizioni di Medjugorje non avrebbero nulla di soprannaturale. Questa la sintesi di un dossier raccolto dalla Congregazione per la Dottrina della Fede che, tra le altre cose, vieta ai sei veggenti di partecipare ai raduni, impone ai vescovi di non invitarli né di accoglierli. Questi orientamenti sono emersi nella riunione di mercoledì scorso alla Congregazione per la Dottrina della Fede, presieduta dal cardinale Gerhard Ludwig Mueller, in Vaticano. Un incontro molto atteso, soprattutto dopo la consegna da parte della Commissione di inchiesta presieduta dal cardinale Camillo Ruini, della documentazione raccolta e messa a disposizione del Papa.

Un anniversario amaro – il trentaquattresimo – per le apparizioni al santuario nell’Erzegovina, visitato ogni anno da milioni di pellegrini. Nella riunione il luogo sacro non è stato messo in discussione, né tanto meno il rapporto tra i fedeli e il santuario. Dopo le parole critiche pronunciate da Papa Francesco sulla genuinità delle apparizioni il 6 giugno scorso sul volo da Sarajevo, mercoledì 24 giugno è stata la volta della plenaria all’ex Sant’Uffizio. Secondo gli orientamenti emersi le apparizioni di Medjugorje non avrebbero nulla di soprannaturale e il loro messaggio verrebbe considerato addirittura come "inconsistente sotto il profilo teologico".

I sei veggenti hanno ora l’espresso divieto di partecipare a raduni e di divulgare messaggi che essi sostengono provenire dalla Madonna. Inoltre i vescovi sono invitati a non accoglierli per assemblee dei fedeli. Ciò che ha colpito molto i membri della Congregazione è uno degli elementi forti dell’inchiesta guidata da Ruini, ossia il consistente giro di denaro attorno al fenomeno Medjugorje.

Il sospetto è che ci possano essere operazioni di lucro sui pellegrini che si riuniscono in grande numero nei raduni dei veggenti all’estero, ma anche forti interessi economici locali in gioco per hotel e agenzie di viaggio. Un dato che, arrivato alle orecchie di un Pontefice che predica la sobrietà come Jorge Bergoglio, non è sfuggito al nuovo corso in Vaticano. Ora, dopo il dossier di Ruini e questa recente analisi della Congregazione per la dottrina della Fede, si attende il pronunciamento del Papa che arriverà dopo l’estate. Anche se il suo pensiero sul caso Medjugorje è già molto preciso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vito

    Assurdo che ” l’evento prodigioso di Santa Caterina” per l’ Eco di Bergamo sia certo nonostante sia ,secondo i credenti, accaduto 500 anni fa. Le presunte apparizioni più’ recenti, con maggiori possiblita’ di riscontro sono messe in discussione.

  2. Scritto da lu

    Anche la veggente di Lourdes e i pastorelli di Fatima sono stati per anni osteggiati dalla Chiesa , per non parlare della piccola Adelaide delle Ghiaie a cui ne hanno fatte passare di tutti i colori senza mai essere creduta. La fede popolare non ha bisogno dell’imprimatur della Chiesa e i milioni di pellegrini che affollano questi luoghi ogni anno continueranno a farlo perchè semplicemente hanno fede, appunto. Qualcun altro invece mi ricorda molto S.Tommaso….

    1. Scritto da Aldo

      Tra l’altro, dal momento che si riconosce (ad es.) Lourdes, con lo spaventoso giro commerciale e perfettamente materiale che gli gira attorno, non capisco perché non “attivare” e riconoscere allo stesso modo anche Ghiaie o Medjugorje. Non sono denari dati dal pellegrinaggio lo stesso?

  3. Scritto da Roby

    Finalmente si inizia a smantellare un paio di migliaia di anni di falsita’. Chissa’ come mai nessuna Madonna piange in luoghi dove si muore di fame. Come perche’? Cosa ci ricaverebbero?

    1. Scritto da Kibeho

      Secondo te, la Chiesa avrebbe deciso di fare autogoal? E Medjugore sarebbe stato un luogo di opulenza slavo-comunista per cui lì erano garantiti grandi ricavi per la Chiesa facendovi “apparire ” la Madonna? O a Caravaggio medioevale, o a Guadalupe, nella miserabile Lourdes dell’800, o alle Ghiaie di Bonate del ’44, o a La Salette, a Laus, Banneux, tutti posti di stramiseria? Dài Roby, un minimo di socio-storia è indispensabile anche per un post. Betlemme e Nazareth che erano, regge?

    2. Scritto da Nome (richiesto)elena

      Non è vero niente non c’è stata nessuna riunione !!

  4. Scritto da toni

    Eh già, i pellegrini devono far arricchire solo i siti decisi dai vertici ecclesiastici: Vaticano coi suoi musei (cos’ha di soprannaturale?) e i suoi tesori d’arte, e santuari vari……

    1. Scritto da sopratoni

      Nei commenti, strano silenzio sull’Egitto, sull’Ellade i loro antichi luoghi santi, ora santi ai fedeli del Turismo, sui luoghi santi dell’Induismo, su Gerusalemme e i luoghi santi dell’Ebraismo, sulla Mecca e i luoghi santi dell’Islam, sui luoghi santi delle centinaia di religioni dell’oggi e del passato. Ah, dimenticavo lo stadio di Bergamo, luogo santo al business della Dea Atalanta!

  5. Scritto da nino cortesi

    Notizie che promuovono la fede.

  6. Scritto da Gaetano Bresci

    perchè…..forse che Lourdes. Fatima, Caravaggio e compagnia pregante non sono tutte invenzioni per creduloni e macchine da soldi per furbacchioni?

  7. Scritto da Caino

    Per me anche Gesù non aveva nulla di soprannaturale…. Eppure c’hanno fatto sopra un business da paura!

  8. Scritto da Caino

    Adesso ci si mette anche il Papa a cancellare un’iniziativa imprenditoriale. Dati i tempi, bravo! A lui però nessuno contesta la “divinità” o la veridicità di Gesù e di tutto quello che la Chiesa (composta da uomini alle volte anche peggiori degli altri) ha deciso arbitrariamente di sostenere e riconoscere. Cosa c’è di maggiormente divino in Fatima, in Lourdes, in Guadalupe? Boh, misteri della fede