BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Via Calzecchi Onesti, sparite le soste per residenti e subito multe a raffica

Fabio Bassanello, residente a Bergamo in una piccola viuzza a fondo chiuso, racconta con un certo sarcasmo le novità di questi ultimi giorni.

Più informazioni su

Fabio Bassanello, residente a Bergamo in una piccola viuzza a fondo chiuso, racconta con un certo sarcasmo le novità di questi ultimi giorni. 

Buongiorno.

Voglio raccontare una storiella minima, una come tante, ma che conferma quanto poco valga il Cittadino rispetto alla lenta, mastodontica macchina della burocrazia.

Accade dunque che nella nostra bella città esista anche una viuzza di circa 50 metri intitolata al compianto Temistocle Calzecchi Onesti.

Tanto è conosciuto il Calzecchi Onesti Temistocle, quanto ai più è sconosciuta la viuzza a lui intitolata… ma credetemi… esiste davvero.

E che esiste, dopo altre 30 anni, durante i quali non si è mai fatto nulla di nulla, se ne è accorta anche la nostra amministrazione comunale.

Pensate che in questa stradina a fondo chiuso e con un lato dotato di regolare marciapiede, dove il traffico è chiaramente e prevalentemente quello dei residenti, la nostra beneamata amministrazione ha ben pensato di decidere per un bellissimo Divieto di Sosta lungo tutta la via… e con rimozione forzata!

Naturalmente le mail spedite nei mesi scorsi al signor Sindaco, e a numerosi altri uffici comunali, non sono nemmeno state considerate, ed ora ai Concittadini residenti in questa enorme e vitale arteria viaria di Bergamo… non resterà che trovare un parcheggio ben lontano da casa per non dover pagare multe a gogò.

Sì perchè… dimenticavo la parte più carina: il giorno 22 giugno dopo 30 anni di belle righette gialle sono arrivati 3 bravi operai che le hanno cancellate, e da gioverdì mattina sono anche arrivati i solerti Vigili Urbani che hanno staccato numerose contravvenzioni.

Che encomiabile sacrificio ha dimostrato il nostro Comune nel sottrarre preziose risorse ad altri compiti istituzionali, behhh certo, non è stato fatto per nulla perchè in via Calzecchi già sapevano di poter fare un buon raccolto per rimpinguare le casse comunali.

Grazie a tutti gli attori di questa commedia, e… alla prossima puntata.

Fabio Bassanello

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Carlo De Cariglioni

    Veramente in via Calzecchi Onesti non c’erano posti per i residenti, ma erano linee gialle vecchie e consunte, non corrispondenti alla disciplina attuale. Lo dico perché abito in zona e avevo scritto al Comune per avere una spiegazione. Mi sembra corretto che le abbiano cancellate del tutto. Avete mai visto la via? Non è larga abbastanza per avere le auto in sosta. Nemmeno quelle dei residenti. Il resto dei commenti, va beh, lasciamo stare.

    1. Scritto da fabio

      Se i commenti degli altri son da lasciar perdere la ringrazio per averci illuminato con il suo commento. Grazie davvero

  2. Scritto da Camillo

    Per via Onesti è in progetto un pezzo di tracciato di pista ciclabile su corsia riservata. Ecco il motivo.

  3. Scritto da Maurizio

    Domanda : non è che per caso con le auto parcheggiate eventuali autocarri dei pompieri o ambulanze non possono passare ?

  4. Scritto da ct

    è meraviglioso avere un sindaco renziano con una giunta di sinistra!

    1. Scritto da wonderful

      anche scrivere commenti a caso…

  5. Scritto da kappa

    Se i solerti vigili si preoccupassero di piu’ e multassero quelli che regolarmente parcheggiano contromano alle poste di via corridoni e sullo stesso marciapiede ed intervenissero realmente quando ci son le partite dell’atalanta forse avrebbero lasciato in pace i fruitori di questa trafficatissima via !

    1. Scritto da poeret

      e figurarsi se non arrivavano all’Atalanta..(dove per altro se non lo sà è in vigore la ztl da un paio di anni) ..mi spieghi quindi la legge vale sempre per gli altri? O meglio quando gli altri fanno notare non ci sono parcheggi ecc le risposte sono “fate due passi a piedi” mentre quando riguarda la propria realtà il parcheggio è dovuto, sotto casa e su suolo pubblico? Misteri tutti Italiani..

  6. Scritto da max

    L’avete votato lo spin doctor di Renzi ora ve lo tenete

    1. Scritto da erore

      caro max sappi che a Redona, da quando è stata abolita la Circoscrizione gli ordini operativi al Comune vengono emanati dal cosiddetto Comitato per Redona (compagnucci della parrocchietta direbbe Alberto Sordi) e dagli impiegati comunali promossi a Kommissari del territorio altro che l’Uomo di porta dipinta!!!!!