BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Milano godona per la festa di Dagospia: io, i vip e… la Ribas fotogallery

Dagospia compie 15 anni. Come ogni compleanno che si rispetti esige una festa, Dagospia ha rispettato la tradizione con un super party alla discoteca Byblos di Milano. Sfilata di vip che si scatenano in pista, con Roberto d'Agostino alla consolle e Ana Laura Ribas che sale persino sul cubo.

Lo leggi tutti i giorni, perché Dagospia.com non è solo gossip, ma è un sito che riporta notizie e retroscena utilissimi per capire la politica e l’economia italiana. E rifà i titoli dei giornali in modo magari politicamente scorretto, ma estremamente chiaro e provocatorio.

Poi certo, ci sono quei reportage fotografici cafonal e ultra-cafonal alle feste nella Roma capitale e recentemente anche a "Milano godona", impietosi con gli ospiti che si precipitano sui buffet, che ballano scomposti, che mostrano in bella vista i ritocchini (o ritocconi) mal riusciti di chirurghi. 

Dagospia compie 15 anni e li ha festeggiati al Byblos di Milano.

Appuntamento lunedì 22 giugno. L’invito arriva a Bergamonews e in redazione arriva l’ordine: vai alla festa.

Ora, il problema non è la festa in sè, ma come evitare quei fotografi che sanno mettere in ginocchio chiunque.

Ma, armiamoci ed eccoci partiti e arrivati in via Messina, puntuali alle 22.30 davanti alla discoteca.

A ricevere gli ospiti all’entrata c’è Alberto Dandolo, il terribile cronista di Milano di Dagospia. Ti accoglie come fosse una festa tra amici. Poi scendi i gradini ed eccoci immersi nell’atmosfera "Cafonal" tante volte ammirata su Dagospia con signore dal viso di plastica e sorriso cronico avvolte in improbabili abiti di chiffon. Eleganti e perfette.

Pian piano arrivano i vip, ma l’atmosfera resta quella di un ritrovo tra amici in una festa di compleanno: Alba Parietti è davvero un monumento nazionale. Sarà perché l’ammiravi alla tivù e qui è sempre bellissima. Arriva anche Vittorio Feltri con Melania Rizzoli e subito scatta la ressa di fotografi e cameramen. Foto con Efe Bal, la trans che ha conquistato Salvini, che è stretta in una abito corallo. C’è Giuseppe Cruciani, il conduttore de "La Zanzara", Fabio Novembre, Margherita Zanatta, Elenoire Casalegno con il marito Sebastiano Lombardi direttore di Rete 4, l’editore Umberto Cairo, Pierluigi Pardo giornalista sportivo di Mediaset, Mariana Rodriguez.  

Roberto d’Agostino fa gli onori di casa e riceve Marcella Bella, Cristiano Malgioglio (la Malgi con gran foulard Bassetti), la sosia di Ivana Spagna, l’ex pupa Francesca Cipriani, la cantante Viola Valentino e io… mi trovo accanto ad Ana Laura Ribas: solare, simpatica e soprattutto gnocca.

Se fosse una caccia al vip, questa sarebbe un’ottima riserva.

Nella truppa dei giornalisti Nicola Porro de Il Giornale, Adrea Bufo di Affari Italiani, Alessandro Nava della rivista glamour StarsSystem.tv e molti volti che la cronaca ha visto su altri fronti. Ma tant’è, questa è la festa di un giornale on line nato in un periodo di crisi dell’editoria e che si trova a tagliare un traguardo di tutto rispetto.

Lo ricorda D’Agostino che prende il microfono e ringrazia tutti, mentre passa in rassegna gli inizi difficili quando nessuno dava credito alla sua idea. Quindici anni: un adolescente, praticamente. Irriverente e rivoluzionario, ma sempre sulla notizia questo Dagospia.

La torta non c’è, ma in cambio scorrono litri di alcolici, anche se scopro che c’è una fila al bancone per drink dietetici. E al primo piano c’è una band che suona musica ballabilissima.

Opto per il piano terra dove parte la discomusic anni Ottanta: in ordine "Figli delle stelle", "Comprami" di Viola Valentino, "Aria" di Marcella Bella… insomma fa un certo effetto. Balli le loro canzoni e li guardi lì, seduti sui divanetti sorridenti. Alla consolle c’è lui, il festeggiato Roberto d’Agostino che – bisogna dirlo – coraggioso l’impegno, ma è meglio come direttore che come Dj.

Sul cubo sale Ana Laura Ribas che riesce a ballare su tacchi da vertigine.

Milano insomma non è così lontano dalla Roma descritta, fotografata e filmata per anni proprio da Dago.

Per una notte l’ho vista dal vivo e non resta che fare i complimenti: questa è cronaca.

E allora: tanti auguri Dagospia!   

(La foto con Ana Laura Ribas – qui sotto – è per dimostrare al direttore Rosella del Castello che ho svolto l’incarico assegnatomi).   

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da wanda fisher

    grandi complimenti x dagos lo ritengo il numero uno a proposito la sosia di spagna si kiama WANDA FISHER

  2. Scritto da Luigi Di Chiacchio

    Buona,giornata,
    Forza Dago,sei meglio dell’Ansa.
    Luigi.

  3. Scritto da lu

    Non sarei così tranchant nei giudizi, in fondo era solo una festa e come in tutte le feste o party che dir si voglia, c’è sempre un po’ di eccesso e di esibizionismo. Altrimenti che divertimento c’è?

  4. Scritto da Giovanni

    Se dici la fiera del trash, gli fai un complimento perchè “trash” fa “cult” e intellettuale politicamente scorretto. Traduciamolo: spazzatura.

  5. Scritto da Aladin

    Agazzi, ma sei Marco Damilano? E poi… cambia occhiali: la ribas gnocca??

  6. Scritto da Timogn

    Incarico oneroso partecipare al Dagocompleanno… Buon per te Davide,noi che seguiamo Dagospia da sempre ti siamo vicini!