BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

ISO 9001, nuove norme in arrivo a settembre Ecco come scoprirle

enerdì 26 giugno, a partire dalle 14, Studi Professionali Associati terrà una convention gratuita a numero chiuso nella sua sede di Seriate (piazza Madonna delle Nevi, 19) per cercare di rendere le idee più chiare ai professionisti che decideranno di partecipare.

Più informazioni su

La nuova norma ISO 9001 sta per entrare in vigore ma non tutti, ancora, sanno nel dettaglio quali saranno le novità. Per questo venerdì 26 giugno, a partire dalle 14, Studi Professionali Associati terrà una convention gratuita a numero chiuso nella sua sede di Seriate (piazza Madonna delle Nevi, 19) per cercare di rendere le idee più chiare ai professionisti che decideranno di partecipare. Relatori dell’incontro, oltre al presidente di Studi Professionali Associati Francesco De Lucia, saranno il dottor Simone Perico, consulente e formatore di sistemi di gestione e sicurezza sul lavoro, e l’ingegner Andrea Vivi del TÜV InterCert Italia – Group of TÜV Saarland.

Obiettivo della convention sarà appunto quello di presentare tutte le novità legate alla nuova revisione della ISO 9001, la cui pubblicazione definitiva è prevista per settembre-ottobre dell’anno corrente.

L’incontro vedrà come destinatarie tutte le aziende certificate ISO 9001 che dovranno adeguare il proprio sistema ai requisiti della nuova edizione della norma (tempo di transizione previsto di 3 anni). Nella definizione di un piano di adeguamento è necessario conoscere i nuovi requisiti, quelli modificati e stendere un piano di adeguamento (linea guida IAF ID 9:2015 "Transition Planning Guidance for ISO 9001:2015"). Tutte le aziende che intendono certificarsi o che vogliono approcciare questa norma di sistema, i professionisti che si occupano di gestione della qualità e le organizzazioni che dispongono di un sistema qualità in riferimento alla norma UNI EN ISO 9001 o che intendono dotarsene, potranno prepararsi per tempo alle importanti novità che caratterizzeranno la prossima revisione della ISO 9001 che uscirà nel 2015 grazie a questo incontro che, così come gli altri, sarà proposto in maniera completamente gratuita.

Le iscrizioni, obbligatorie, si chiuderanno giovedì 25 giugno. Per iscriverti clicca QUI.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Simone

    La situazione descritta è innegabile, frutto di un approccio non corretto. La ISO 9001 è una norma “volontaria” (requisito di legge solo in pochissimi casi) e la certificazione da parte di un ente terzo non è un requisito della norma.
    Soprattutto dovrebbe essere una decisione strategica dell’azienda. Se il possesso di un sistema di gestione ISO 9001 è un requisito per la qualificazione della mia azienda e non lo considero strategico, sarà dura ricavarne qualcosa di utile

  2. Scritto da Aldo

    Alla faccia della sburocratizzazione….. Sempre meglio, e sempre meno logico lavorare per mantenere burocrati e cavilli da loro inventati. Tanto i parametri vengono rispettati intanto che ti rilasciano il “bollino” gli ispettori, poi, come se ne vanno, torni a fare come ti pare. Pazzesco.

    1. Scritto da Gianni

      È una moda che passerà….. Con tutta la cineseria in arrivo che abbassa l’asticella della qualità a favore del prezzo economico, solo pochissimi articoli si salveranno grazie alla certificazione di qualità e all’effettiva qualità