BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Insieme per Ubi Banca Bianchi: “Bene la Spa, ma superiamo localismi”

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione di azionisti e Soci “Insieme per UBI” si è riunito per valutare le decisioni assunte il 16 giugno dal Consiglio di Sorveglianza di UBI Banca.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione di azionisti e Soci “Insieme per UBI” si è riunito per valutare le decisioni assunte il 16 giugno dal Consiglio di Sorveglianza di UBI Banca.

A tale proposito il Presidente dell’Associazione Mario Bianchi, oltre a confermare la soddisfazione dell’Associazione rispetto all’orientamento assunto dal Consiglio di Sorveglianza di UBI in ordine alla ormai imminente trasformazione in Società per Azioni, ha espresso la convinzione che l’Assemblea Straordinaria, da convocarsi nell’autunno prossimo, confermerà in modo chiaro ed inequivocabile tale orientamento.

“E’ di tutta evidenza – ha affermato il Presidente Mario Banchi – che la trasformazione in SPA costituirà il primo importante passo verso un’ulteriore crescita, che consentirà ad UBI Banca di assumere a pieno titolo il ruolo che le compete tra i primi e più importanti istituti bancari del Paese. Tale innovazione fornirà inoltre all’Istituto gli strumenti per operare ancora più efficacemente sul mercato al servizio di tutti gli stakeholders, nell’interesse quindi non dei soli azionisti e del sistema bancario, ma della competitività e dell’efficienza dell’intero sistema economico e produttivo del nostro Paese. Per portare a compimento questo progetto sarà perciò necessario procedere celermente verso il superamento degli ostacoli e dei limiti costituiti dall’attuale modello di Governance e, in particolare, dall’impostazione federale e dai perduranti condizionamenti di carattere localistico, fermo restando il necessario radicamento territoriale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da non capisco

    Con tutto il rispetto trovo giusto che si possa commentare questo articolo come moltissimi altri che riguradano Ubi Banca ma non capisco perché non si sia potuto commentare il ben più interessante articolo sul rinvio a giudizio di jannone visto che tutte le volte che ci sono state delle notizie sui vertici di ubi banca si è potuto ampiamente commentare. Non capisco questo doppiopesismo! grazie

    1. Scritto da Redazione Bergamonews

      Nessun doppiopesismo: gli articoli delle inchieste e quelli di cronaca giudiziaria in genere (tranne alcune eccezioni non sono aperti i commenti. Che si parli di Ubi o di Bossetti. Cordialmente