BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cucine da incubo a Bergamo, lo chef Cannavacciuolo al Borgo di San Lazzaro

Il Borgo di San Lazzaro è un ristorante nel centro storico di Bergamo che serve una cucina semplice e del territorio, con qualche secondo piatto di carne piuttosto particolare come struzzo, filetto di canguro e costolette di agnello australiano

Più informazioni su

Lo Chef più temuto e amato dal pubblico italiano, Antonio Cannavacciuolo, sbarca a Bergamo per un nuovo episodio del programma di culto “Cucine da Incubo 3” in onda martedì 23 giugno 2015 su FoxLife (Sky, canale 114) dalle ore 21.

Il Borgo di San Lazzaro è un ristorante nel centro storico di Bergamo che serve una cucina semplice e del territorio, con qualche secondo piatto di carne piuttosto particolare come struzzo, filetto di canguro e costolette di agnello australiano. Da 1999 è gestito da Carlo, un uomo molto carismatico che con il suo savoirfaire riesce a coinvolgere i clienti e a farli sentire a proprio agio. Il suo essere troppo informale, tollerante e comprensivo verso i collaboratori, viene spesso scambiato per debolezza e disinteresse e questo contribuisce a far crescere la confusione in sala.

Riuscirà Antonio Cannavacciuolo a rimettere ordine nel locale e ridare nuovi stimoli al personale?

Come di consuetudine, lo Chef analizzerà con lo staff del ristorante i problemi che hanno portato l’attività vicino al fallimento per poi offrire soluzioni efficaci su tutto: dal menu, all’arredamento dei locali, dal servizio alla gestione del personale.

In questa nuova edizione, lo Chef avrà un arma in più: nelle situazioni più critiche Cannavacciuolo inviterà titolari e personale a “uscire” dalla loro comfort zone costituita dalle mura del ristornate e li trascinerà con sé verso luoghi inaspettati – un istituto per ciechi, un molo, una cava di marmo – per metterli realmente alla prova, costringendoli a confrontarsi tra loro per superare prove impegnative, sia dal punto fisico che emotivo.

E come sempre, lo farà con un unico scopo: riportare ordine e fiducia in chi le aveva perdute. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    Se ci vogliamo fidare di Tripadvisor, altri ristoranti visitati dallo staff di “Cucine da Incubo”non avevano particolari problemi se non un calo d’affluenza (quindi $$$) per i soliti noti motivi ossia la crisi economica, la concorrenza più aggressiva e il posizionamento del locale. Il format ormai lo conosciamo tutti: arrivo lo chef pluristellato, critica tutto e tutti, fa qualche modifica al menù e all’arredo e magicamente un ristorante sull’orlo della crisi, fa il boom di clienti (comparse)

  2. Scritto da Pierpaolo

    A dire il vero io ci sono stato prima e dopo l’arrivo di Canavacciuolo (la puntata credo sia stata registrata mesi fa). E devo dire che era un ottimo locale prima, e lo è anche ora. E’ solo cambiato nel menù

  3. Scritto da roberta

    Buono a sapersi. Se questo ristorante è così disastrato da arrivare al punto addirittura di mettere in piazza i propri problemi davanti a milioni di telespettatori vuol dire che è proprio un posto da evitare assolutamente.
    Grazie a Bergamonews per la preziosa informazione.

    1. Scritto da bah

      veramente qui siamo in italia e vige il motto “che se ne parli in bene o in male, l’importante è che se ne parli” (vi ricordate i 20 anni di berlusconi?) quindi per ogni roberta che non andrà al ristorante (probabilmente non ci sarebbe andata comunque, perchè non lo conosceva) ci saranno N “curiosi” che ci andranno perchè è diventato famoso…

    2. Scritto da ma anche no

      scusi ma lei ci crede davvero?..non ha mai sentito parlare di business e della pubblicità televisiva? chissà quanto avranno pagato x autosputtanarsi..triplicheranno i clienti! cmq Cannavacciuolo è un idolo,troppo simpatico

      1. Scritto da roberta

        Temo che tu abbia ragione