BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Altri Percorsi”, 7 titoli e un debutto nazionale “E’ un ritorno al futuro”

E' stata presentata lunedì 22 giugno la nuova stagione di prosa "Altri Percorsi" del Teatro Donizetti. Si partirà il 23 ottobre con un ricordo della grande guerra firmato dal pluripremiato Mario Perrotta, poi spazio alla prima nazionale di "Due donne che ballano" con Maria Paiato e Arianna Scommegna. L'assessore Ghisalberti: "L'organizzazione ha avuto uno sguardo attento alle origini della rassegna. Sarà un ritorno al futuro".

Più informazioni su

Sette titoli per una rinnovatissima stagione di prosa di "Altri Percorsi", che per questa sua 35esime edizione si è fissata un obiettivo importante: "Tornare dai giovani". A spiegarlo nel dettaglio è stata, durante la presentazione ufficiale tenutasi al Teatro Donizetti di Bergamo, il direttore artistico Maria Grazia Panigada: "Abbiamo cercato di realizzare una stagione che fosse di ricerca, che fosse un luogo di elaborazione di pensiero e di condivisione per spettatori di generazioni diverse, per giovani pronti a vivere le messinscene non come obbligo scolastico, ma come possibilità di vivere un’esperienza in cui la città si rispecchia nel teatro".

"Siamo partiti dando uno sguardo attento alle origini della rassegna – ha spiegato l’assessore alla Cultura del Comune di Bergamo Nadia Ghisalberti – per ritrovare quella spinta coraggiosa per ripercorrere le strade nuove del teatro ed essere al centro di una rete di proposte che guardano alla ricerca e alla sfida dei linguaggi".

Si partità il 23 ottobre con "Il milite ignoto – quindicidiciotto" del pluripremiato Mario Perrotta, un ricordo della grande guerra "per far capire ai nostri giovani i dettagli di quegli anni che hanno segnato profondamente la nostra storia. Perché – spiega l’attore – forse in pochi sanno che prima di quelle battaglie l’Italia era un paese unito solo sulla carta: se a un lombardo chiedevi dove fosse Arezzo non ti sapeva rispondere, mentre se a un cittadino di Ragusa chiedevi dove si trovasse Napoli non sapeva nemmeno di cosa stessi parlando. Quella guerra ha unito davvero l’Italia, facendo avvicinare culture, dialetti, modi di vivere. Cercheremo di spiegarlo ai nostri ragazzi".

Il secondo spettacolo del calendario (24-25 novembre) è un’anteprima assoluta nazionale: "Due donne che ballano" di Veronica Cruciani, che porterà sullo stesso palco per la prima volta Maria Paiato e Arianna Scommegna (nella foto grande sopra, ndr). Il 23 gennaio il nuovo anno sarà battezzato con "Iliade" di Maria Grazia Cipriani, mentre l’8 aprile, all’auditorium di Piazza della Libertà, andrà in scena "La semplicità ingannata" di Marta Cuscunà.

Nel calendario anche tre spettacoli di César Brie: "La volontà – Frammenti per Simone Weil" (19 febbraio – Teatro Sociale), "Ero" (23 marzo – Teatro Sociale) e "La mite" (15 aprile – Teatro Sociale) tratto dal racconto di Fedor Dostoevskij.

 

BIGLIETTERIA E INFORMAZIONI

Per avere informazioni sugli spettacoli è possibile chiamare il numero 035-4160678 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17. L’orario di inizio degli spettacoli rimane invariato: da martedì a sabato ore 20.30; domenica ore 15.30.

Per informazioni di biglietteria il numero da chiamare è lo 035-4160601/602/603 da martedì a sabato dalle 13 alle 20; domenica ore 14-15:30 (solo nelle domeniche di spettacolo). Acquisti online su vivaticket.it. Gli abbonamenti alla stagione si possono rinnovare (con il pagamento tramite modulo bancario) entro il 14 settembre 2015. Il rinnovo presso la biglietteria del Teatro Donizetti (piazza Cavour 15 – Bergamo) sarà possibile dal 22 al 24 settembre 2015. I nuovi abbonamenti saranno in vendita dal 25 settembre 2015, i singoli biglietti dal 29 settembre 2015.

I carnet che propongono una scelta di spettacoli della Stagione di prosa e di "Altri Percorsi", saranno in vendita dal 10 novembre 2015; hanno un costo da 50 a 12 5 euro. Il costo degli abbonamenti alla Stagione di Prosa (esclusi i Carnet) va da un minimo di 62 euro a un massimo di 85 euro secondo varie formule e riduzioni fra cui: senior (+65 anni), giovani (fino a 27 anni), titolari di Family card, gruppi di almeno 10 persone. I biglietti hanno un costo da 11 a 17 euro.

Per gli spettacoli al Teatro Sociale della rassegna Altri Percorsi, l’ATB, in collaborazione con il Teatro Donizetti, offre al pubblico un servizio di trasporto navetta gratuito, in partenza dal Teatro Donizetti con destinazione Città Alta (località Colle Aperto) e ritorno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.