BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ferrovieri, cresce la paura: terza aggressione Pugno a un capotreno

Non si arresta l'ondata di violenza ai danni dei ferrovieri. Dopo la doppia aggressione di venerdì sera da parte di due uomini a una capotreno, sabato sera nuovo episodio violento: un passeggero ha sferrato un pugno al volto a un capotreno di 60 anni

Non si arresta l’ondata di violenza ai danni dei ferrovieri. Dopo la doppia aggressione di venerdì sera da parte di due uomini a una capotreno, sabato sera nuovo episodio violento.

Alle 18.45, su un convoglio della tratta Bergamo-Treviglio un passeggero ha sferrato un pugno al volto a un capotreno di 60 anni, ferendolo al naso. Il ferroviere ha dato l’allarme e alla stazione di Treviglio è arrivata un’ambulanza del 118 che lo ha soccorso.

L’episodio fa seguito alla doppia aggressione di venerdì sera su un treno partito da Milano ai danni di una capotreno e di un passeggero era intervenuto per difendere la donna dai due malviventi. Finito in ospedale con il volto tumefatto, ha dovuto aspettare fino a ieri mattina per raccontare l’accaduto a un agente delle Polfer di Treviglio. 

Nel frattempo i due aggressori (due immigrati ubriachi e armati di cacciavite) erano riusciti a far perdere le proprie tracce. Uno dei due è stato bloccato su un treno diretto a Milano per puro caso.

Intanto cresce la polemica sulla sicurezza a bordo dei treni, con la necessità di maggiori controlli che deve fare i conti con la carenza di personale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.