BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Marijuana in officina: zio e nipote scovati con oltre 30 chili

Lo zio è stato portato in carcere a disposizione della magistratura, mentre il nipote, accusato di detenzione di droga, è stato processato in direttissima. Per lui arresto convalidato con la misura dei domiciliari.

Le indagini sono partite dallo zio e sono arrivate al nipote, un 31enne di Mozzo, e hanno permesso di scoprire un grosso quantitativo di marijuana.

Un’operazione partita dai carabinieri di Cantù, che hanno prima sequestrato 30 chili di "erba" ritrovata sul furgone di un uomo nella mattinata di giovedì 18 giugno, alla guida di un Renault Traffic all’altezza di Casnate con Bernate.

Arrestato l’uomo, il controllo è stato esteso anche al nipote, intestatario del mezzo. I carabinieri di Curno hanno così scoperto in un magazzino dell’autofficina di proprietà del 31enne di Mozzo, un conta banconote e quasi 125 mila euro suddivisi in mazzette e inseriti in buste di cellophane, oltre a un chilo di marijuana nascosto in una Smart lasciata in riparazione.

Lo zio è stato portato in carcere a disposizione della magistratura, mentre il nipote, accusato di detenzione di droga, è stato processato in direttissima. Per lui arresto convalidato con la misura dei domiciliari.

Sotto sequestro, oltre alla droga, anche i 125 mila euro ritrovati nella ditta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.