BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Domenica riaprono le cascate del Serio Ecco come ammirarle

Trepidazione in Valseriana per la riapertura delle cascate del Serio, lo spettacolare salto d'acqua che ogni anno richiama in provincia di Bergamo migliaia di persone. Domenica 21 giugno è la prima apertura dell'estate 2015, come annunciato qualche mese fa.

Trepidazione in Valseriana per la riapertura delle cascate del Serio, lo spettacolare salto d’acqua che ogni anno richiama in provincia di Bergamo migliaia di persone. Domenica 21 giugno è la prima apertura dell’estate 2015, come annunciato qualche mese fa. Saranno cinque le occasioni disponibili per godere di uno spettacolo mozzafiato: la natura che si scatena in tutta la sua forza, rovesciando a valle circa 10.000 metri cubi d’acqua.

Ecco il calendario delle date di apertura delle cascate del Serio previste per l’estate 2015:

Domenica 21 Giugno 2015 – dalle 11:00 alle 11:30;

Sabato 18 Luglio 2015 – dalle 22:00 alle 22:30, apertura notturna;

Domenica 23 Agosto 2015 – dalle 11:00 alle 11:30;

Domenica 20 Settembre 2015 – dalle 11:00 alle 11:30;

Domenica 11 Ottobre 2015 – dalle 11:00 alle 11:30.

Ogni anno migliaia di persone salgono a Valbondione, distribuendosi nelle zone strategiche da cui è possibile godersi al meglio lo spettacolo offerto dai 10.000 metri cubi d’acqua che precipitano a valle. Queste aree sono la zona dei grandi macigni, a monte della contrada Maslana, e la strada militare che porta al Curò.

IL VIDEO

COME RAGGIUNGERE LE CASCATE DEL SERIO

(tratto da vivisulserio.it) Si ringrazia il signor Emilio Menin, del Circolo Fotografico Monzese, che ha redatto questo itinerario. Dall’uscita Bergamo dell’Autostrada A4 si seguono le indicazioni per la Valle Seriana fino a Ponte Selva; lasciando sulla destra il tratto per Clusone/Presolana, allo stop si prosegue diritti per Valbondione.  Superati gli abitati di Ardesio, Gromo e Gandellino, sempre rimanendo sul percorso principale, si supera l’abitato di Fiumenero e, dopo circa 50 km. da Bergamo, si arriva a Valbondione posta a 900 mt.s.m. Nelle domeniche di apertura delle Cascate apposito personale autorizzato richiederà, all’ingresso del paese, un diritto di parcheggio di 5 euro,valido per tutto il territorio, e rilascerà l’apposito scontrino, da esporre ben visibile. Per raggiungere il punto di migliore osservazione delle Cascate occorre seguire la mulattiera per il Rifugio Curò (segnavia CAI N.305) ben indicata e di facile percorrenza. Lasciato l’abitato la mulattiera si snoda sul lato destro della Valle, sinistra orografica del Serio, attraversando boschi di faggi e conifere con una pendenza costante ma non faticosa; superato un punto di ristoro e la successiva stazione di partenza della teleferica che porta i materiali al Rifugio Curò, si attraversa su un ponticello di cemento un piccolo torrente affluente del Serio e si arriva ad un grande prato che costituisce la tribuna naturale per l’osservazione delle Cascate. Durata media del percorso dall’inizio della mulattiera circa 50 minuti. In prossimità della partenza della teleferica un tabellone turistico riporta i percorsi ed i luoghi più interessanti della zona. Per consigli tecnici sulle tecniche fotografiche e sui soggetti d’interesse da non perdere, è possibile visitare l’articolo dedicato presente sul sito del Circolo Fotografico Monzese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da A.Z. BG

    Lo stesso giorno c’è il campionato del modo di enduro, in Val Seriana programmato da un anno. non potevano evitare la concomitanza?

    1. Scritto da Timogn

      Giustissimo:la stessa cosa pensavo anche io del mondiale di enduro nei confronti festa dell’apparizione al Santuario Madonna di Ardesio in programma da più di 150 anni. Quelli del mondiale non potevano scegliere un altra data.