BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pompieri per un giorno: i ragazzi di “On the road” dai vigili del fuoco

I ragazzi partecipanti al progetto “On the road” hanno vissuto una giornata accanto ai vigili del fuoco del comando provinciale di Bergamo: in mattinata hanno anche seguito l’intervento nel plesso scolastico di Trescore Balneario.

Più informazioni su

Pompieri per un giorno: i ragazzi che partecipano al progetto “On the road” hanno vissuto una giornata accanto ai vigili del fuoco del comando provinciale di Bergamo.

Il gruppo di teenager ha potuto conoscere il quotidiano funzionamento di questa realtà, apprenderne l’organizzazione, visitarne gli spazi e seguirne le operazioni. Il personale ha spiegato loro il lavoro svolto ogni giorno, concentrandosi in modo particolare sulla sala operativa, cuore pulsante della struttura, dove vengono raccolte le richieste di soccorso. Ma non si è trattato solamente di una preziosa occasione formativa o di conoscenza degli enti del territorio: è stata anche un’opportunità per partecipare a un’esperienza diretta, per vedere e per comprendere l’attività dei vigili del fuoco e assistere a interventi reali e dimostrazioni pratiche.

L’intento di “On the road” è proprio quello di coinvolgere, sensibilizzare ed educare i giovani alla prevenzione, protezione, sicurezza ed educazione civica, mettendoli a fianco di coloro che operano in prima persona in questi ambiti. Un’iniziativa unica in Italia, promossa dall’associazione socio-educativa “Ragazzi On The Road”, che propone agli studenti della scuola secondaria superiore di affiancare gli operatori di strutture quali i comandi della Polizia Locale, il centro operativo Areu, ma anche Asl, Aci, sommozzatori e guardia di finanza. Al progetto, accanto ai ragazzi under 18, prendono parte, nel ruolo di reporter, gli studenti dell’Università degli Studi di Bergamo, che documentano le varie attività effettuate al sito internet www.ragazziontheroad.it.

Nel corso della mattinata il gruppo ha seguito anche l’intervento dei vigili del fuoco per spegnere l’incendio divampato a Trescore, tra gli istituti scolastici Federici e Lotto, recandosi sul posto e constatandone l’organizzazione. L’ingegner Agatino Carrolo, comandante provinciale dei vigili del fuoco ha affermato: “L’attività svolta dai pompieri è sempre molto varia, ed è finalizzata a intervenire in occasione delle emergenze che si verificano quotidianamente. Non si tratta solamente di spegnere gli incendi, ma anche di interventi di soccorso negli incidenti stradali, in acqua oppure in montagna, nei casi di persone scomparse e ancora, nell’apertura delle porte in casi di pericolo imminente per le persone. Quando non si è impegnati in attività di soccorso, invece, ci si dedica a lavori di manutenzione e di esercitazione, sull’esempio dei maratoneti, che si allenano ogni giorno per garantire prestazioni e servizi sempre più efficaci ed efficienti. Accanto alla professionalità e alla generosità, è fondamentale la capacità di dialogare con chi si trova in pericolo, in modo da effettuare le operazioni al meglio”.

La programmazione di “On the road” prevede ancora numerose attività ed esperienze dirette, sui luoghi operativi e d’intervento orobici, fino al 30 giugno. Il presidente dell’associazione “Ragazzi On the road”, Giancarlo Bassi, presidente di Oriocenter, ha evidenziato: “Siamo soddisfatti dell’iniziativa che, anche in questa quarta edizione, coinvolge gli studenti nelle diverse realtà del territorio, per far sì che possano toccarne con mano il funzionamento. Siamo convinti che la loro esperienza possa avere effetti positivi per loro stessi, ma anche per i propri pari età e per le loro famiglie, contribuendo a diffondere una cittadinanza più consapevole e responsabile”.

Dello stesso avviso due ragazzi, portavoce dei giovani partecipanti al progetto, Enrico Magoni e Sara Bolognini: “È un’esperienza molto positiva e interessante, che consigliamo anche ai nostri amici”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da maestra

    Lodevole iniziativa da estendere maggiormente.

  2. Scritto da antonella

    Gran bel progetto. Non c’è modo migliore per coinvolgere i giovani su lezioni di strada che poi sono vere e proprie lezioni di vita. Speriamo che altre istituzioni possano collaborare in futuro permettendo così a un maggior numero di giovani di poter partecipare.