BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il campionissimo Agostini “Ecco la tre cilindri che conquistò il mondo” fotogallery

In occasione di questo primo pezzo che sancisce la collaborazione tra JUST e Bergamonews, Giovanni Volpe ha lasciato la parola al grande Giacomo Agostini che ci racconta nei dettagli una delle moto più importanti della sua storia di campione.

Più informazioni su

In occasione di questo primo pezzo che sancisce la collaborazione tra JUST e Bergamonews, ho lasciato la parola al grande Giacomo Agostini che racconterà anche a voi una delle moto più importanti della sua storia di campione.

 

Vi presento la mia MV 500 tre cilindri, una moto dalla ciclistica eccezionale, capace dI infaticabili frenate e di prestazioni mozzafiato, ma capace anche di emozionare al primo sguardo per via di un design che, in alcuni dettagli, richiama le gloriose MV in sella alle quali, come noto, vinsi il primo di numerosi mondiali.

Fu ideata e rapidamente sviluppata a partire dalla fine del 1963, e in sella a lei vinsi subito il Mondiale della classe regina, era il 1966. E’ tuttora una moto straordinaria questa 500 3cilindri, fortemente voluta da Domenico Agusta in persona che la commissionò all’ingegner Mario Rossi e al motorista Ruggero Mazza per contrastare la minaccia giapponese di Suzuki e Honda, vittoriose nelle classi minori.

Questa mia nuova MV 500 aveva numeri davvero importanti; soli 135Kg di peso col pieno, ben 90cv, tre carburatori Dell’Orto SS31 e un cambio sei marce a pedale che comandavo dal lato destro; impressionante poi la velocità massima che raggiunsi in sella a questa belva: oltre 285 chilometri l’ora! Velocità in assoluto molto elevate e che assumono ancor più valore se pensate che, fino al 1969 in frenata mi affidavo, sia davanti a semplici tamburi, niente dischi!

Ancora oggi, guardando questa mia splendida motocicletta, resto affascinano dal suo design e dalla disposizione degli scarichi. Una moto raffinata, una velocissima tre cilindri alla quale seppi perfettamente adattarmi sin dai primi chilometri percorsi nei test, e con la quale presto conquistai il mondo!

Giacomo Agostini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.