BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

AstroSamantha o Pirandello? Impazza il toto-tema I maturandi scommettono

Alla vigilia della maturità, tra gli studenti cresce l'attesa e la suspence sulle tracce della prima prova degli Esami di Stato. In questo clima di fermento ed ansia impazzano le ipotesi sull'autore dell'analisi del testo e sugli argomenti che il Miur potrebbe scegliere per il tema di attualità.

Alla vigilia della maturità, tra gli studenti cresce l’attesa e la suspence sulle tracce della prima prova degli Esami di Stato.

In questo clima di fermento ed ansia impazzano, tra i maturandi, le ipotesi sull’autore dell’analisi del testo e sugli argomenti che il Miur potrebbe scegliere per il tema di attualità.

Tra le tante tematiche attuali, molto quotata come possibile traccia è quella relativa all’EXPO, evento globale d’importanza fondamentale ed avente come tema il garantire a tutta la popolazione mondiale cibo sano e sicuro riuscendo a rispettare gli equilibri del nostro Pianeta.

Altro titolo possibile è sul terrorismo internazionale per via dell’ISIS, le cui azioni, rese pubbliche attraverso video virali, hanno provocato panico e sdegno nell’opinione pubblica.

Tornando in Italia, un tema interessante potrebbe essere quello riguardante l’elezione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, avvenuta nel gennaio del 2015 a seguito delle dimissioni date dal precedente Capo di Stato del Bel Paese, Giorgio Napolitano. Il neoeletto Presidente, il quale ha intrapreso la carriera politica a seguito della morte del fratello per mano della mafia, è il primo della storia di origini siciliane. I numerosi spunti che tale tema offre lo rendono "appetibile" come opzione per la prima prova.

Anche le catastofi ambientali sono un punto fisso del tototema degli ultimi anni. L’alluvione di Genova o i disagi e i problemi provocati in tutta Italia da un inverno rigido potrebbero spingere il Ministero a scegliere una traccia su questo argomento.

Per non dire dell’Ebola: l’epidemia è concentrata nelle zone dell’Africa occidentale ma negli ultimi mesi ha visto casi confermati e vittime in Europa e negli Stati Uniti. Fino ad oggi si contano più di 9.000 casi. Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, intervenuto al Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha dichiarato che non si sta facendo abbastanza per contenere l’epidemia di Ebola e che occorrono maggiori sforzi per contenere il virus alla fonte.

E la libertà di informazione? Il 7 gennaio 2015, nel giorno della riunione settimanale che riuniva la redazione della testata, due uomini incappucciati hanno fatto irruzione nella sede del settimanale Charlie Hebdo uccidendo alcuni dei suoi dipendenti. Un attentato terribile che ha colpito la Francia in modo gravissimo, causando tanto dolore ma anche la reazione dei francesi, che nei giorni seguenti hanno manifestato a Parigi e in altre città con candele e portando con loro matite, penne e cartelli con la scritta JE SUIS CHARLIE.

Ma non si esclude l’argomento principe degli ultimi mesi: l’immigrazione, gli sbarchi in italia. Con i numerosi barconi che partono dalla Libia, carichi di persone che sperano in un futuro diverso, lontano da guerre e pessime condizioni di vita. A volte però i ”viaggi della speranza” verso l’Italia e l’Europa si trasformano in tragedia, e purtroppo negli ultimi anni sono molti i casi di naufragi nel Mediterraneo.

Per concludere con AstroSamantha, altro tema gettonabile: il 30 novembre 2014 Samantha Cristoforetti, ingegnere, aviatrice e astronauta italiana, prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia Spaziale Europea, è diventata ufficialmente la prima donna italiana nello spazio prendendo parte alla missione 42/43, denominata Futura. La sua partenza, il suo viaggio e il suo rientro hanno catturato l’attenzione facendola diventare una star più che un astro.

Attualità a parte il toto-tema si concentra sugli autori. Secondo i maturandi, l’autore più probabile sarà Pirandello, il 28% di loro scommette sullo scrittore e poeta italiano. Il 18% degli alunni invece scommette su Dante, autore che non esce dal lontano 2007. Secondo le statistiche al terzo posto si piazza Ungaretti, 15%, seguito da Svevo, 9%, Montale e Saba a parimerito con il 7% di possibilità e infine Pavese, 3%.

Andrea Moretti

Andrea Rondi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.