BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Morandi e Baglioni sfidano la capitale: 10 concerti a Roma

Capitani coraggiosi: e come potrebbero definirsi se non così i due sempreverdi della canzone italiana che sfidano la capitale con 10 (dieci!) concerti il prossimo settembre?

Capitani coraggiosi: e come potrebbero definirsi se non così i due sempreverdi della canzone italiana che sfidano la capitale con 10 (dieci!) concerti il prossimo settembre? Già, Gianni Morandi e Claudio Baglioni, strada facendo, si sono incontrati. Lo hanno raccontato loro stessi lunedì mattina alla Casa del Jazz a Roma: due ore di conferenza stampa che si è rivelata uno show, chiacchiere, aneddoti, spiegazioni, gag, e ovviamente canzoni.

E l’annuncio del lungo appuntamento romano: il 10 settembre al Foro Italico per dieci date, anche se è ancora difficile comprendere bene i contorni di quello che tutto sarà tranne che un puro e semplice concerto.

"Tanto decide tutto lui", dice Morandi provando a spiegare la dinamica del duo in questa fase, "Beh, qualcuno deve pur decidere ogni tanto", risponde Baglioni e il giochino delle differenze tra i due è il filo conduttore della presentazione.

Baglioni è la testa, Morandi il cuore, Baglioni è l’autore complesso e raffinato, Morandi è la melodia popolare e il sentimento, ma a ben guardare ognuno dei due ha qualcosa dell’altro e i rispettivi repertori, incredibilmente ampi e di successo, diventano uno solo quasi naturalmente. Così come le due voci nel brano inedito, "Capitani coraggiosi" appunto, che hanno presentato per la prima volta lunedì mattina, prima con un’ascolto della registrazione, poi in una bella versione dal vivo con le chitarre acustiche, magnifico esempio di come la scrittura di Baglioni e la capacità di Morandi di interpretarla, si stiano pian piano amalgamando, più di quanto già non sia stato in passato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.