BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dall’hobby al business La Austoni Design conquista anche il Pentagono e la F1

La Austoni Design di Chiuduno è un'azienda artigiana che disegna e realizza complementi d'arredo artistici con materiali metallici: ogni pezzo è unico e l'originalità li ha portati fin nelle stanze del Pentagono, sui circuiti di Formula Uno e tra gli emiri a Dubai.

Più informazioni su

Partire da un proprio hobby per crearsi un business di successo: è quello che ha fatto Dario Austoni, 42enne di Chiuduno, che nel 2004 ha fondato la Austoni Design. Una storia che parte nel garage di casa nel 2000 quando Dario, da poco al fianco del padre in un’azienda di assemblaggi meccanici, decide di arredare casa con oggetti creati dalle sue mani: da perito meccanico ed ex studente di ingegneria gestionale all’Università di Bergamo, riesce nell’impresa e riempie la sua abitazione con pezzi unici.

Alcuni amici, sorpresi dalle sue creazioni, gli chiedono di realizzare alcuni piccoli oggetti: ma è dal Settembre Chiudunese del 2004, dove Dario allestisce uno stand da tre metri per tre per esporre le sue creazioni, che inizia a credere nel business su larga scala.

Ho iniziato con specchi, tavoli e lampade – sottolinea Dario – Ora, invece, siamo in grado di arredare locali interi e produrre cucine e bagni completi. Uffici, negozi, chiese e privati: lavoriamo in tutti gli ambiti, realizzando a mano su preciso ordine del cliente. Di base c’è uno pseudo-catalogo che può essere consultato ma poi ogni realizzazione è unica”.

Acciaio, alluminio, ferro, rame, ottone: i materiali metallici sono il punto di partenza, personalizzabili in ogni modo, anche con delle fotografie “tatuate” sugli oggetti, creando ogni volte nuovi concept.

E’ questo l’elemento distintivo della Austoni Design: ogni cliente è sicuro di ricevere un pezzo unico senza eguali, con un design estremamente originale che permette una totale personalizzazione. L‘unica eccezione è rappresentata dall’Albero della Fortuna, una lampada impreziosita con una madreperla del Messico che nel 2005 si è aggiudicato il primo posto nel IV premio internazionale della Mostra Intersettoriale dell’Abitare: non può essere personalizzata e può essere riprodotta un massimo di 99 volte.

Tra le opere più curiose ci sono sicuramente una croce di 2 metri e 20 realizzata per la Cei di Roma per la prima chiesa del millennio, un tavolo con sedie e un tavolino a forma di orologio da polso che hanno trovato posto nelle stanze del Pentagono, un orologio da parete Formula 1 consegnato a tutti i piloti nel 2009 e la cui edizione speciale è stata messa all’asta per i terremotati d’Abruzzo.

“Se le richieste non sono strane non le accettiamo” scherza Dario Austoni parlando di una cucina con un top realizzato con una fusione di gres porcellanato e polvere d’oro.

L’azienda a Chiuduno e lo showroom di Capriolo si trovano a metà strada tra i mercati principali della sua attività: Bergamo, Milano e Brescia rappresentano un bacino di clientela importante ma l’obiettivo è quello di crescere sempre di più anche all’estero.

“Grazie alle Fiere in particolare – conclude Dario – abbiamo creato una collaborazione con un negozio di Dubai, con uno di Montecarlo e abbiamo lavorato con continuità a Lugano e in Costa Azzurra, arrivando perfino negli Stati Uniti: la continua ricerca di nuove tecnologie, nuove lavorazioni e accostamenti particolari è il nostro credo e crescendo potremo ampliare anche la nostra rosa di collaboratori, al momento 5 con l’ingresso da poco di una new entry”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.