BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Presidio della Lega Nord davanti alla prefettura “Basta clandestini a Bergamo”

La Lega Nord si schiera (ovviamente) al fianco del presidente della Lombardia Roberto Maroni e dice basta all'invio di clandestini nei comuni lombardi. Sabato mattina alle 10 la Lega organizza un presidio davanti alla Prefettura per opporsi all'invio di altri 360 profughi in Bergamasca.

Più informazioni su

La Lega Nord si schiera (ovviamente) al fianco del presidente della Lombardia Roberto Maroni e dice basta all’invio di clandestini nei comuni lombardi. Sabato mattina alle 10 la Lega organizza un presidio davanti alla Prefettura per opporsi all’invio di altri 360 profughi in Bergamasca. Insieme a cittadini, militanti leghisti, sindaci e parlamentari, saranno presenti anche Roberto Maroni e il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli. "Partiti di sinistra, sindacati, fantomatiche tavole della pace, tutti a sparare a zero contro il presidente della Regione e contro la Lega – dichiara Daniele Belotti, segretario provinciale della Lega Nord di Bergamo-; peccato che nessuno di questi abbia mai avuto la stessa determinazione nel condannare le ruberie delle coop di Mafia Capitale e neppure nel difendere la povera gente, italiana, che l’assistenza garantita ai profughi/clandestini nemmeno se la può sognare". 

"Nessuno di questi, tanto meno la signora prefetta, – spiega Toni Iwobi, responsabile federale immigrazione della Lega Nord – si è mai mosso per dare l’esempio ospitando a proprie spese qualche migrante; questi signori preferiscono disquisire sull’accoglienza e pronunciare le loro sentenze morali comodamente seduti in un salotto radical chic piuttosto che operare sul campo per dare il buon esempio. E’ una questione di priorità: per l’ospitalità dei clandestini Renzi e il Governo trovano miracolosamente fondi e incentivi per i comuni, mentre per i cittadini italiani riserva solo tasse e tagli ai servizi".

"Il prefetto – continua Belotti – visto che nelle sue interviste parla di credibilità delle istituzioni, farebbe bene a pagare alla Provincia l’affitto del suo appartamento e dei suoi uffici visto che da quando è arrivata a Bergamo non pare si sia mai preoccupata di versare un euro. Ma del resto questa è la credibilità di questo Stato".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da incompreso

    Redazione: se scrivete “Di fronte all’arroganza del prefetto…” senza virgolette, viene da pensare che il giudizio (“arroganza”) sia vostro. Sicuri? :-)

  2. Scritto da oscar

    I soldi per i clandestini si trovano, per restituire il maltolto ai pensionati no. Questo è quanto e scusate se è poco.

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Dal giorno in cui il cumulo delle rate di pensione incassate supera il totale dei contributi versati, il pensionato toglie a tutti i contribuenti che vengono tassati per pagargli una pensione non guadagnata da lui. Possiamo concordare di non lasciarlo alla fame, ma il caro pensionato dovrà stare muto e mostrarsi molto riconoscente di avere in regalo ogni mese soldi non suoi. E in questa situazione sono tutti i pensionati del sistema retributivo.

    2. Scritto da Alà Barlafüs

      E’ la lega coi suoi anni di governo che ci ha messi nelle condizioni di non avere più nè gli uni nè gli altri, hai la memoria corta o una cadrega da difendere ?

  3. Scritto da Semplice

    I clandestini possono venire a bergamo ed in Italia solo quando al governo c’è la lega nord, diversamente è vietato.

  4. Scritto da Federico

    Voi avreste invitato Toni Iwobi a casa vostra (a suo tempo)? Pensaci Toni.

  5. Scritto da anna

    Giuste e vere parole quelle del Sig. Belotti e del Sig. Iwobi. La sinistra deve smetterla di attaccare la lega per mascherare i traffici economici che stanno dietro al buonismo di cui si vantano. Attualmente la lega esprime il grido di disperazione della gente e quindi andrebbe ascoltata smettendo di gestire a tavolino questa invasione che bene non fa né al sedicente profugo né al povero italiano.

    1. Scritto da Mukèla

      E daie, adesso ti sei affezionato ai nomi femminili , la lega il grido di disperazione della gente glielo ha causato in anni di governo per i quali riportiamo ancora delle ferite tremende . Ridicoli.

      1. Scritto da luca

        ridicoli o non ridicoli…il 90% dei cittadini del nord i clandestini non li vuole…credo che le elezioni in Veneto siano la dimostrazione tangibile…Zaia + lista Tosi oltre 60%.

        1. Scritto da aris

          il 100% del nord vuole che chi governa si occupi di evasione fiscale, corruzione, sperpero denaro pubblico (Brebemi, sistema sanitario, opere pubbliche ad alto costo), politica industriale (occupazione), istruzione, ecc. Poi, dopo, anche immigrazione. Qui c’ è qualcuno che da Ministro Interno diceva che non c’è la mafia al Nord, che nasconde suoi problemi personali con l’ immigrazione, dimenticandosi di tutti gli altri problemi. Che copra la mafia o evasori?

        2. Scritto da Ridicoli,tranquillo

          se così fosse la lega avrebbe il 90% , la quota di cittadini con uso della facoltà di intendere e di volere si ricorda cosa avete fatto anche su questo tema . Ho detto “anche” , perchè su ogni tema ne avete combinate di tutti i colori . Poi si va a solleticare la pancia con tecniche da osteria su un tema che nasconda tutte le altre porcate ma per il quale avete slogan e ZERO soluzioni. Come quando avete governato e distrutto l’Italia

      2. Scritto da + verande x tutti

        E tu mi sembri troppo affezionato al romanesco. Le ferite tremende le stanno imponendo i governi del pd montilettarenzi. Dicono che stanno sistemando i conti ma il debito pubblico è schizzato alle stelle (+10% in tre anni) ed hanno abbattuto la qualità della vita. Non sapete nemmeno fare 2+2. Avevo sentito parlare di fuga di cervelli, ma non credevo che il resto del corpo fosse rimasto qui.

        1. Scritto da giggi

          i governi montilettarenzi sono quelli usciti con le elezioni del 2013 quindi pdl-ncd-udc-pd, non fare lo gnorri. il governo silvio-leghista se la svignò quando la nave stava per affondare. non ricordi? già, hai rimosso, hai in testa solo la veranda (e ancora rosichi).

        2. Scritto da Mukèla

          Già , la bancarotta alla quale ci avete portato chi la paga , mio nonno ? Quanto alle affezioni al romanesco io le pajate con alemanno non le ho mai mangiate . Tranquillo.

  6. Scritto da il polemico

    nessuno partito vuole i clandestini,ma di facciata ci troviamo un partito che li vuole a tutti i costi perchè cosi si oppone al partito che non li vuole…..e in mezzo a questa disputa,gli italiani rimasti senza lavoro o redidto,vengono parcheggiati dal governo attuale perchè impegnato nell’assistenza agli illegali.se poi da questi arrivi associazioni malavitose all’estero e in italia ricavano enormi profitti con la complicità della unione europea,ecco il perchè si vogliono gli illegali

    1. Scritto da giggi

      non ci arrivi proprio, i clandestini non hanno bisogno di qualcuno che li vuole, si arrangiano da soli. sanno a malapena cos’è l’europa, figurati se sanno della situazione politica e economica nostra.

      1. Scritto da il polemico

        beh,allora sei pure tu dell’idea che non dovrebbero essere mantenuti e tantomeno venire,visto che non si sa cosa vengono a fare…almeno sei d’accordo con salvini vedo

        1. Scritto da Boh !?

          Non ho capito la modalità , tu cosa proponi ? Sparare a donne e bambini ?