BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Albergo Lombardia completo” Maroni guida la protesta anti clandestini – Il video

Lega Nord bergamasca compatta di fronte alla prefettura per dire basta all'arrivo di clandestini nella nostra provincia: il governatore lombardo bacchetta governo, Europa e Onu, chiedendo che vengano mandati i caschi blu in Libia per i campi profughi.

“L’albergo Lombardia è al completo: io voglio spendere i soldi dei lombardi per gli anziani, per i giovani che non trovano lavoro, per chi vuole mettere su famiglia e non riesce a pagare l’affitto, non per i clandestini”: il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, a Bergamo per la manifestazione di protesta organizzata dalla Lega Nord per opporsi all’invio di nuovi profughi nella nostra provincia, ribadisce la propria linea e sintetizza il pensiero dei rappresentati bergamaschi del Carroccio schierati in modo compatto di fronte alla Prefettura.

Militanti e amministratori locali si sono dati appuntamento in via Tasso per sostenere la linea dettata dal governatore della Lombardia che, dal canto suo, li ha ringraziati per la forza che sono in grado di dargli “in queste battaglie giuste, diciamo che la Regione Lombardia che ha il 13% di immigrati contro una media italiana all’8% non può accoglierne altri. Ho il diritto di far presente al governo un problema che non è in grado di risolvere: non cavalchiamo alcun sentimento razzista, l’Europa ci tratta a pesci in faccia e il governo lascia regioni e comuni a sé stessi. Da ministro dell’interno mi sono trovato a gestire una situazione analoga: nel 2011 in 5 mesi sono arrivati 40mila profughi, da luglio ho bloccato le partenze e iniziato i rimpatri. Questo è quello che deve fare il governo: adesso i numeri parlano di più di 200mila persone. La prefettura di Milano mi ha chiesto di allestire una tendopoli: mi sono rifiutato, non si risolve così la situazione”.

La soluzione proposta da Maroni parte innanzitutto dall’Europa: “Dobbiamo picchiare i pugni sul tavolo, chiediamo una missione umanitaria alle Nazioni Unite. Mandiamo i caschi blu a fare la guerra e non li mandiamo a fare campi profughi in Libia?”.

Dopo aver corretto il tiro sul taglio dei fondi per chi accoglie i profughi (LEGGI QUI), Maroni ha chiarito anche il rapporto coi prefetti, ribadendo quanto già scritto in due lettere nei giorni scorsi: in primo luogo che la Lombardia non ha più spazi per accogliere i profughi e che, nel caso di nuovi invii, vuole sapere con largo anticipo quanti e dove sono destinati, in modo da procedere ai necessari controlli igienico-sanitari con l’Asl.

“Nei comuni della Lega si scordino di mandare ancora un solo clandestino – ha tuonato il segretario provinciale della Lega Nord di Bergamo Daniele Belotti in un intervento pepato – La nostra è una battaglia di coraggio, onestà e dignità per quei cittadini che non riescono ad arrivare alla fine del mese”.

“Va fatta una distinzione tra la sacrosanta immigrazione regolare e di qualità da tutto il resto – ha aggiunto Tony Iwobi, responsabile federale immigrazione della Lega Nord – La clandestinità è reato in tutto il mondo. Grazie a Maroni che ha smascherato Renzi sui fondi che non ci sono mai stati ma ora ci sono per chi accoglie. Se è razzismo difendere la propria gente, la propria cultura e il proprio territorio allora io sono razzista. Per aiutare queste persone in modo concreto e duraturo c’è solo una soluzione: aiutarle a casa loro”.

 

Tutto il discorso di Roberto Maroni:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lorenzo

    Possibile che non vi sia proprio nessuna capacità di affrontare i problemi senza insulsi e umilianti slogan ?

  2. Scritto da Miki

    Incominci ad occuparsi degli immigrati sui treni; visto che è lui che dovrebbe occuparsene,la competenza è della regione, non il comune di Milano (l’altro grande statista Pisapia…).

  3. Scritto da Angiolino pedrimo

    Che testa di …

  4. Scritto da A Scondes

    Personaggi da avanspettacolo , come è stata un tragico avanspettacolo la loro gestione dell’italia in tanti anni di governo , fino a metterla in ginocchio.

  5. Scritto da usiamo il cervello

    Invece di sparare cavolate preeelettorali, perchè non facciamo proposte concrete come quello che fanno già in altri paesi (Australia, Canada etc.). Gli scafi si intercettano e si rimandano indietro in un porto dove c’è un traghetto. Chi vuole paga il biglietto e a bordo viene identificato con le impronte digitali e il braccialetto. E poi portato in qualche paesino abbandonato della Sila (o della Val Bremabana) con pecore e mucche…Chi scappa viene rispedito nel sub sahara

    1. Scritto da GIOVANNI

      che tristezza. Un problema cosi pesante ridotto a campagna elettorale. I problemi vanno risolti, anche se difficili, con unità di intenti e coesione. Meno buffonate e più azioni.

    2. Scritto da il polemico

      beh,quando fu ministro dell’interno maroni, furono avviati i reimbarchi per rispedire indietro chi arrivava in gommone,ma poi il pd spalleggiato dalla ue vietarono l’operazione bollata come lesiva per i diritti umani,ora inutile lamentarsi se non si sono mandati indietro prima,quando era possibile ma di fatto ostacolato da chi li vuole ora

      1. Scritto da Pippo

        Propongo una delegazione fatta da da te e Maroni accompagnati da Salvini che va a trattare con la Libia (quale formazione armata ?) Il rimpatrio in Libia di etiopi, somali, ivoriani ecc . Coraggio, dipendiamo tutti da voi 3 , anche la UE.

      2. Scritto da Piero

        Le sogni di notte o sono visioni che ti vengono anche ad occhi aperti ? Delirio.
        Per inciso , vai tu , Maroni o Salvini a imporre questa cosina alla libia ? Ma di che stai parlando ? Fin che sei al bar va bene ……

        1. Scritto da giggi

          è che polemico è rimasto al favoloso governo berlusconi (quello che è scappato prima del crack), non è ancora informato su tutto quello accaduto in questi ultimi anni.

    3. Scritto da Chicchettoni

      Le proposte son state fatte, ma il cervello non c’è l’hanno chi le ha ricevute. I soliti chicchettoni di sinistra che ci governano

      1. Scritto da Ciocolateros

        E quali sarebbero ‘se proposte ???????? Magari astenersi da frenare che comportano la dichiarazione di guerra alla libia …..

  6. Scritto da Roberto

    Invece Maroni i soldi dei lombardi li spende per pagare gli aumenti dei trenitalia e per togliere i treni dalla Treviglio Ovest, per finanziare aumenti dei biglietti sotto false promesse che tanto le cose in ferrovia cambieranno E i pendolari, che hanno l’anello al naso, abbassano la testa e pagano.

    1. Scritto da da sinistra

      Verissimo. Ma forse ti sfugge che i tagli ai trasferimenti alle regioni per i trasporti pubblici li ha fatti un certo governo presieduto da uno che dice di essere del Pd (anche se visto così non sembra)

      1. Scritto da Eh sì

        Eh sì , con una nazione sull’orlo del fallimento portataci dalla destra doveva forse dargli un po più di soldi ? presi da dove ?

    2. Scritto da + verande x tutti

      Ti confido un segreto: tutti gli immigrati li ha voluti la lega per prendere il potere. Non dar retta a quelli che ti dicono che li vogliono ncd e pd perchè così ci lucrano sopra; salterà fuori tra poco anche mafia capitale è una bufala giornalistica organizzata dai leghisti. Anzi, ci sono al largo delle coste libiche alcuni sommozzatori con muta verde che ogni tanto si divertono a far affondare i barconi così, tanto per raccattare voti.

      1. Scritto da Eustachio

        segue-e se proprio non hai niente da fare pensa che ha portato la nazione sull’orlo del fallimento , pensa ai belsito e ai trota, pensa a mubarak, pensa che che la lega è sempre quella , pensa alle buffonate della riduzione delle tasse trasformate nel record di tassazione nazionale e locale , pensa agli immigrati distribuiti in tutt’italia dal ministro maroni , alle pagliacciate delle tasse al 15% , al patto di stabilità sostenuto per anni al governo con la lega . Alitalia, quotelatte .

      2. Scritto da Eustachio

        1) Negli anni (tanti) di governo della LEGA ovunque , Stato, Regione, Provincia, l’immigrazione è pressochè triplicata. 2) Il decreto Bersani contro il lavoro irregolare nei cantieri è stata una delle primissime leggi abolite dalla lega appena tornata al governo 3) Quando pensi a roma pensa al tuo amico alemanno e quando pensi alle porcherie pensa al numero di indagati e condannati di quella destra in parlamento . Nel tempo libero pensa all’intera presidenza/giunta lombarda dimissionaria

  7. Scritto da Roberto

    La galera per chi dà del razzista all’Italiano che cerca di defendere la sua gente e la sua terra.

    1. Scritto da Maurizio

      la galera a vita a chi non paga le tasse

    2. Scritto da Oreste

      Difendere come …. ? Non ho ancora trovato un leghista che me lo spieghi : sparare a donne e bambini ? Dichiarare guerra alla libia ? (quale libia ? l’ sparano tutti e non si capisce più niente ) . Dai trottolone raccontaci tu , tu la soluzione la devi avere , coraggio ……. non sparire

      1. Scritto da giggi

        ci penseranno i famosi trecentomila alpini!

    3. Scritto da a

      Che romantico…