BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dussmann Service si aggiudica il premio Company to watch 2015

Cerved, società italiana specializzata nell’analisi del rischio di credito, ha attribuito a Dussmann Service il riconoscimento “Company to Watch 2015” ovvero come azienda di riferimento nel settore imprese di pulizie e disinfezione sia a livello di performance economico-finanziarie sia nelle modalità di esecuzione del business.

Cerved, società italiana specializzata nell’analisi del rischio di credito, ha attribuito a Dussmann Service – che ha sede a Capriate San Gervasio – il riconoscimento “Company to Watch 2015” ovvero come azienda di riferimento nel settore imprese di pulizie e disinfezione sia a livello di performance economico-finanziarie sia nelle modalità di esecuzione del business. Il premio è stato consegnato da Gabriella Savoca, Account di Cerved Groupe e ritirato da Renato Spotti, Responsabile Area Marketing Dussmann.

I fattori di successo che hanno motivato il conferimento del premio sono l’offerta di una gamma ampia e integrata di servizi in un’ottica di facility management, il presidio dell’intero territorio nazionale, la costante attenzione verso lo studio e lo sviluppo di nuove metodologie di lavoro, le partnership strategiche con grandi clienti pubblici e privati e la cultura della certificazione.

“Il riconoscimento di Cerved, è una grande soddisfazione per Dussmann che in questi anni è riuscita a coniugare l’impegno nella qualità e al tempo stesso nella razionalizzazione dell’offerta” ha dichiarato Spotti.

Dussmann opera principalmente nel settore delle pulizie e della sanificazione – in cui nel 2014 ha realizzato oltre il 66% del fatturato totale – ma eroga anche servizi di ristorazione collettiva, sicurezza e reception, servizi tecnici ed energy management. La società realizza il 92% del fatturato con clienti pubblici e il restante 8% con i privati rivolgendosi a tutti i diversi mercati di sbocco soprattutto nel settore della sanità pubblica e nel settore "trasporti", in particolare per la pulizia di materiale rotabile.

La società, che si avvale di oltre tredici mila addetti, nel 2014 ha registrato un aumento del fatturato totale, che ha superato i 379 milioni di euro segnando un aumento del 18,5%, e del fatturato specifico del settore delle pulizie, con 251 Milioni di euro e un incremento del 34,2%, ascrivibile soprattutto all’andamento del segmento civile che ha beneficiato dell’importante commessa per Trenitalia e dell’acquisizione dei lotti relativi alla pulizia nelle scuole di Puglia e Toscana, nell’ambito della gara d’appalto bandita da Consip.

Fiore all’occhiello di Dussmann è il concept di sostenibilità chiamato Dussmann EcoSystem che prevede la sensibilizzazione del personale sulle tematiche ambientali, la riduzione e l’eliminazione dell’utilizzo di materiali pericolosi per l’ambiente, l’analisi di prodotti e procedure affinché siano ecologicamente compatibili, un programma efficiente per la salute e la sicurezza. L’azienda è certificata per la qualità, con l’integrazione HACCP, la responsabilità sociale, la sicurezza sui luoghi di lavoro e l’ambiente.

DUSSMANN SERVICE

Il Gruppo Dussmann impiega oltre 70.000 persone in 18 paesi. Dussmann Service fornisce l’intera gamma di servizi di facility: Pulizia, Catering, Sicurezza e Reception, Servizi Tecnici ed Energy Management. Nel 2012, il gruppo Dussmann a livello globale ha realizzato un fatturato di 1,73 miliardi di euro, che lo rende uno dei più grandi provider di multi-servizi privati ​​di tutto il mondo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.